fotogallery

Unto e Bisunto, su DMAX la vera storia di Chef Rubio

“A Frascati ero diventato una specie di fenomeno, un Forrest Gump dei Castelli: lui continuava a correre? E io continuavo a magnà e a indovinare i sapori…”
“Unto e Bisunto – La vera storia di Chef Rubio”, prima tv assoluta su DMAX martedì 20 dicembre ore 21:10

ROMA – Chef Rubio (Gabriele Rubini, Frascati 1983) affila le armi e sta per tornare ai fornelli!
Stavolta, il mago dello street food protagonista in tv su DMAX canale 52 delle succulente sfide della serie cult Unti e Bisunti (3 stagioni), gira il primo film da protagonista: “UNTO E BISUNTO: LA VERA STORIA DI CHEF RUBIO”(Italia 2016, 1×90’, regia Riccardo Mastropietro, produzione Pesci Combattenti per Discovery Italia).

UNTO E BISUNTO: LA VERA STORIA DI CHEF RUBIO

Avventurosa e rocambolesca “biopic”, in cui Rubio veste i panni di se stesso, che andrà in onda in prima assoluta e in esclusiva su DMAX martedì 20 dicembre alle ore 21:10.
Il film tv si snoda attraverso il racconto dell’eclettico chef tatuato – un passato da rugbista professionista e un diploma nel 2010 presso l’ALMA – volto amatissimo di DMAX, dove ha trovato il successo grazie ai programmi in cui ha portato in scena le proprie passioni (Unti e Bisunti, Rugby Social Club, Il Cacciatore di Tifosi, I re della Griglia, Il Ricco e il Povero).

Rubio, paladino dei sapori più autentici, è pronto a svelare tutti gli aspetti che ancora non si conoscono di lui: dall’infanzia a Frascati, sulle colline nei dintorni di Roma, alle scelte che lo hanno portato ad affermarsi come il cuoco più originale e non convenzionale del settore.

Unto e Bisunto – La vera storia di Chef Rubio attraversa i decenni a ritroso, presentando in scena diverse versioni di Rubio, da quello appena nato allo scontroso e affascinante “vecchio” Rubio che si è ritirato a vivere sulla spiaggia. Una divertente corsa attraverso il tempo e mille peripezie, che tocca Napoli, la Puglia, Roma e i suoi dintorni, in cui tutto converge verso un’unica missione: la scoperta e l’esplorazione del cibo come espressione genuina e verace di ogni territorio, di ogni cultura, di ogni epoca.

Una favola di Natale “all’amatriciana” dedicata a tutta la famiglia: a chi sa cucinare, chi ama mangiare, chi ha la curiosità di conoscere gli altri anche attraverso il food, soprattutto, agli appassionati di Chef Rubio e della sua inconfondibile ironia e irrefrenabile appetito!

unto e bisuntoUnto e Bisunto – La vera storia di Chef Rubio, SINOSSI

La storia inizia intorno al 2050: Rubio è ormai anziano e vive in una capanna sulla spiaggia.
Cosa gli è successo?
Perchè è finito lì?
Si ripercorre la sua storia, da quando è venuto al mondo (nella cucina di un ristorante, ovviamente) alla sua prima parola (che non è stata «mamma» ma «magna»), alla scoperta del suo superpotere: il palato assoluto!

Un dono speciale che fin da bambino gli consente di riconoscere ingredienti e sapori di ogni pietanza e che lo renderà uno chef famoso e idolatrato, protagonista di programmi in tv.

Finchè un brutto giorno, Rubio perderà questo “superpotere”. Improvvisamente, non sente più i sapori, non distingue dolce da salato, aspro da piccante… E’ la fine di una leggenda?

Rubio si arrenderà al suo destino o cercherà di cambiarlo?

Per l’occasione, il rapper Frankie hi-nrg mc ha firmato la sigla finale del film: una reinterpretazione del tema originale della serie Unti e Bisunti raccontato da un videoclip d’ispirazione fumettistica cui hanno preso parte, oltre a Chef Rubio, anche le campionesse paralimpiche Bebe Vio e Martina Caironi.

LE RICETTE DI UNTI E BISUNTI

Nel frattempo in libreria è uscito, edito da Rizzoli, il libro de “LE RICETTE DI UNTI E BISUNTI”, che raccoglie i migliori piatti visti in televisione nelle serie di Unti e Bisunti, per cimentarsi anche a casa e portare in tavola le gustose ricette della serie, raccontate da Chef Rubio.

Dmax è visibile al Canale 52 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 136, 137 e Tivùsat Canale 28.
Il programma sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play).