fotogallery

Befana o Giorno dei Re Magi? Curiosità e tradizioni sull’Epifania

ROMA – Con banchetti sontuosi, tuffi nell’acqua ghiacciata, scambio di doni o pellegrinaggio, oggi si celebra la festa dell’Epifania, o festa della Befana.
Nelle tradizioni ortodosse orientali, la data segna il giorno in cui Cristo fu battezzato nel fiume Giordano, considerandolo un momento più importante del Natale.
Per i cattolici, anglicani e cristiani protestanti, la festa celebra la rivelazione della nascita di Gesù, e segna la fine dei 12 giorni di Natale.

epifania befanaLA STORIA

L’Epifania trova le sue radici nella storia di tre uomini saggi che visitarono Gesù neonato con i regali, come si legge nel Vangelo di Matteo 2: 1-12.
I Magi (saggi) da est seguirono una stella fino a Gerusalemme, dove chiesero al re Erode quello che sapeva su un neonato “re dei Giudei”.
Questo suonò come una sfida per Erode, che consultò i suoi sacerdoti, i quali profetizzarono che il Messia sarebbe nato a Betlemme.
Erode inviò lì i Magi chiedendogli di avvertirlo qualora avessero trovato il bambino.

I saggi – Gaspare, Melchiorre e Baldassarre – alla fine trovarono Maria e suo figlio Gesù, al quale si inchinarono.

Portarono in dono oro, incenso e mirra, e poi tornarono a casa, senza passare da Erode, perchè così gli venne detto in un sogno.

BEFANA O EPIFANIA? IL 6 GENNAIO NEL MONDO

– Italia

In Italia, l’Epifania è conosciuta come La Befana, ed è un giorno festivo, con scuole e la maggior parte delle aziende chiuse, anche se molti negozi sono aperti per i saldi post-natalizi in pieno svolgimento.
Alla vigilia della Befana, i bambini appendono le calze alle loro finestre o ai camini con la speranza che possano essere riempiti con dolciumi.
Come sappiamo, a portare le leccornie non è Babbo Natale ma una vecchina coperta di fuliggine di nome Befana.
Se non sei stato bravo durante l’anno, però, la simpatica vecchietta riempirà la tua calza con il carbone!

befana

Secondo una leggenda italiana risalente al 13° secolo, la Befana fu avvicinata dai tre saggi mentre si recavano in visita a Gesù bambino, chiedendole informazioni per la strada.
I Magi insistettero affinchè l’anziana donna venisse con loro, ma rifiutò categoricamente di uscire di casa.
Solo più tardi cambiò idea e preparò un cesto di dolci per il nascituro.
Tuttavia, non riuscì mai a trovare nè i Re Magi nè Gesù.
Da allora continua a viaggiare per il mondo su una scopa con un sacco pieno di regali per cercare Gesù in ogni casa.

– Irlanda

Conosciuta anche come “Little Christmas”, in Irlanda l’Epifania è il giorno delle donne.
Si riuniscono nei pub senza uomini per consumare menù speciali e vino (in ricordo del miracolo delle nozze di Cana) e ricevono anche regali dai loro figli e nipoti.

– Grecia
epifania
Gli uomini si tuffano in acqua durante l’Epifania per afferrare una croce di metallo, simbolo di prosperità e salute.

– Usa

A New Orleans (e in altre parti del mondo), le persone fanno (o acquistano) torte speciali rotonde chiamate Torte del Re.
All’interno della torta, un piccolo gettone è nascosto da qualche parte.
Chi ottiene la fetta con il gettone potrà indossare la corona che viene data con la torta.

epifania

Una delle più grandi celebrazioni dell’Epifania dell’emisfero occidentale si svolge a Tarpon Springs, in Florida.
La città, che si trova vicino a Tampa Bay, ha la più grande percentuale di greco-americani di qualsiasi città degli Stati Uniti.
Dopo le funzioni religiose, la comunità e i partecipanti si recano a piedi a Spring Bayou, dove una croce di legno viene lanciata nelle acque.
Il giovane che la recupera porterà alla sua famiglia benedizione per l’anno a venire.

A New York, l’annuale Three Kings Day Parade si tiene da 38 anni.
Altre sfilate si terranno a Miami, Boston, Chicago e Cary, Carolina del Nord.

– Inghilterra
In Inghilterra l’Epifania è una giornata goliardica all’insegna degli scherzi ad amici e parenti.

– Bulgaria
epifania
Durante le celebrazioni dell’Epifania, gli uomini ballano in cerchio la danza “Horo” nelle gelide acque invernali del fiume Tundzha nella città di Kalofer.

– Slovenia

Nella parte occidentale della Slovenia, i bambini vanno di porta in porta chiedendo noci, fichi, biscotti o altre prelibatezze per festeggiare l’Epifania.

– Serbia

Le persone praticano un cerimoniale bruciando rami di quercia secca, il simbolo del Natale per gli ortodossi.

– Russia
epifania
In Russia, si ritiene che tutta l’acqua diventi santa in questo giorno e doni poteri speciali.
La gente si reca nei laghi e fiumi congelati, praticando dei fori a forma di croce sul ghiaccio, per poi fare il bagno nell’acqua ghiacciata.
Alcune persone si immergono tre volte, un tuffo per ogni persona della Trinità.
La tradizione è diventata così organizzata che in alcuni luoghi sono presenti i bagnini per aiutare chiunque si metta nei guai.

– Romania

Come parte delle tradizioni locali, dopo la funzione religiosa, gli abitanti dei villaggi rumeni benedicono i loro cavalli con l’acqua santa prima di competere in una gara equina.

Il folklore sostiene che se una ragazza scivola e cade sul ghiaccio il giorno dell’Epifania, sicuramente si sposerà il prossimo anno.

– Lettonia
In Lettonia se si sente un cane che abbaia il giorno dell’Epifania, bisogna guardare in quella direzione per trovare il futuro coniuge.

– Austria
A Dienten, provincia austriaca di Salisburgo, gli abitanti vanno a cavallo cantando inni natalizi.
Tradizionalmente si recano a piedi di casa in casa nel periodo dell’Epifania per raccogliere fondi per i bambini poveri di altri paesi.