spettacolo

Casey Affleck, da “fratello minore di Ben” a Premio Oscar

casey affleckROMA –  Da “fratello minore di Ben” a Premio Oscar come miglior attore per il film “Manchester by the sea”. In una notte soltanto, è stata questa la trasformazione di Casey Affleck. Per il pubblico cinematografico e per quelli che si sono appassionati alle vicende  degli award hollywoodiani.

In realtà, Casey – tre anni più giovane di Ben – non ha nulla in meno al suo fratello più famoso e la statuetta assegnatogli lo dimostra. Nel mondo del cinema dagli anni Novanta, però, è arrivato alla ribalta solo quest’anno grazie al film diretto da Kenneth Lonergan.

Casey Affleck: tutto sul fratello minore di Ben

La sua carriera inizia nel 1995 con “Da Morire”. Da quel momento è un susseguirsi di parti piccole e grandi che lo hanno portato nel 2008 ad essere candidato agli Oscar come “Miglior attore non protagonista” per “L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford”.  È questa forse la pellicola della svolta, quella da cui è iniziata la strada in discesa che lo ha portato alla vittoria della scorsa notte.

Tra i suoi ruoli più ricordati quello nei primi due American Pie e nella trilogia di Ocean’s Eleven. Poi il ruolo in “Gerry” di Gus Van Sant, nel quale recita a fianco dell’amico Matt Damon. I due interpretano due amici che si perdono in un deserto, trovandosi in una situazione che precipita velocemente. Il suo primo vero ruolo da protagonista è stato quello in “Lonesome Jim”, film diretto da Steve Buscemi nel 2005 in cui interpreta uno scrittore fallito e depresso.

Tra i registi che lo dirigono Christopher Nolan nel film del 2014 “Interstellar” e lo stesso fratello nel 2007 in “Gone baby gone”. Lui stesso ha provato anche a fare il regista in “Joaquin Phoenix – Io sono qui! (I’m Still Here)” non riscuotendo il successo sperato. Troppo dure le critiche per un film che non piacque più di tanto neanche al pubblico.

Nonostante ciò, nel suo curriculum ci sono tutti titoli di non poco conto. Eppure, per i più è difficile ricordare il suo nome. La colpa, forse, è del suo stile di vita totalmente opposto a quello di Ben. Lontano dai riflettori, riservato e mai sulle pagine dei giornali di gossip se non per delle accuse di molestie sessuali poi ritirate. Nel suo passato un solo matrimonio con l’attrice Summer Phoenix. Una relazione duratura finita nel 2016 dopo 16 anni di amore e due figli, Indiana August e Atticus, nati nel 2004 e nel 2008.

Casey Affleck, il ruolo in “Manchester by the sea”

In “Manchester by the sea”, il film che gli ha anche fatto vincere un Golden Globe, è Lee Chandler: portinaio e tuttofare la cui vita viene stravolta dalla morte del fratello Joe. Un evento tragico che lo costringe a tornare nella sua città natale – Manchester by the sea –  in pianta stabile per occuparsi di suo nipote come tutore legale. Mentre entrambi cercano di adattarsi alla nuova vita insieme, Lee lotta contro i tanti fantasmi del suo passato, tra i quali l’ex moglie Randi, la cui presenza continua a essere forte.

Il film, oltre a collezionare premi su premi, è già stato definito dalla critica un capolavoro. Capolavoro che ha portato alla ribalta il giovane Affleck che, però, non ha mai sofferto nessuna rivalità con il fratello attore e regista. Anzi, i due si vogliono bene e sono molto affiatati. Sul palco, Casey – dopo aver ringraziato Lonergan e Matt Damon co-produttore del film – non poteva non spendere un momento per dire al fratello “Grazie! Ti voglio bene”.