Da dicembre non vado più d’accordo con il mio ragazzo…

Sono una ragazza di 18 anni e da Dicembre non vado più d’accordo con il mio ragazzo.Premetto che ha fatto davvero di tutto per prendermi, tant’è che abbiamo deciso di provarci dopo circa 6 mesi di frequentazione.Mi faceva sorprese in continuazione, mi faceva sorridere, insomma mi faceva stare davvero bene. All’improvviso tutto questo è venuto a mancare e ho cominciato a farmi qualche Domanda.
È sempre stato un carattere molto chiuso e quando si trattava di chiarire un litigio, lui fuggiva sempre, senza MAI prendersi le sue responsabilità.
Alla domanda ‘mi ami’? Lui risponde ‘non lo so’.
Si giustificava dicendo che io per mesi mi sono dimenticata di lui, l’ho trascurato e per questo motivo si sentiva lontano da me. Dopo varie peripezie, arrivo a lasciarlo il 23 di Dicembre, e lui il giorno dopo scrive ad una ragazza nella nostra classe ‘sfogandosi’ e raccontanto tutto. Inoltre aggiunge ‘mi ispiri fiducia e sapevo potevo scriverti’. Premetto che con questa ragazza non ha mai avuto un rapporto tale da parlarle di cose cosi delicate. Decido comunque di passarci sopra nonostante il male che mi aveva fatto quel gesto, anche perchè lui si giustificava sempre dicendo che lui aveva bisogno di parlare con qualcuno e che se io l’avevo lasciato a me non doveva interessare nulla. Continuiamo comunque a sentirci e a vederci a scuola ma è da Novembre che non passiamo 5 minuti insieme. Io chiedevo sempre se voleva venire e lui trovava sempre una scusa. Come due sabati fa che dice di non avere la macchina e poi sabato scorso quando alla mia domanda ‘vieni questa sera’? Lui dice che deve studiare e che non esce di casa e vengo poi a sapere che il pomeriggio è uscito per il paese.Fino ad arrivare ad oggi.. Lui diceva di amarmi, ma intanto mi ha nascosto tante ma tante cose che sono venuta a scoprire da sola. Una delle tante è che si è confidato con un’altra ragazza di classe con cui aveva rapporti di amicizia prima che arrivassi io. Questa cosa vengo a scoprirla da sola, e vedo qualche messaggio nella conversazione dove compaiono cuori e parlano sempre..ad ogni ora. Questo perchè me l’ha fatto vedere lei, non di certo grazie a lui. Ora lei capisce bene che fin quando si tratta di uno sfogo può anche andar bene, ma questo non posso proprio sopportarlo. Anche perchè in questo periodo io chiedevo in continuazione cosa volesse fare e lui diceva ‘è un periodo no, sto male, non so cosa fare’, diceva di ricominciare ma io non vedevo nulla da parte sua. Per questo arrivo a Venerdì 17 quando decido di chiudere tutto. Andiamo avanti tutti questi giorni senza sentirci e vederci se non a scuola ma senza rivolgerci parola, fin quando io questa mattina, dico lui se possiamo vederci dopo scuola. Gli chiedo spiegazioni di quello che sta facendo e soprattutto di quello che scrive e lui dice che se io l’ho lasciato lui è libero di fare ciò che vuole e potevo pensarci prima di lasciarlo.

L’ho lasciato in un momento difficile e non sono stata in grado di tenerlo e soprattutto se ora sto cosi male è solo colpa mia.
 Questo mio ‘rincorrerlo’ è dovuto al fatto che lui è sempre stato un carattere molto molto strano. Lui é diverso da tutti e dei ragionamenti banali che accomunano la società, lui non ne fa parte.
Ha un suo modo di concepire le cose.
Alla domanda ‘riproviamo’ lui dice di no , che è troppo facile lasciare e poi tornare sui propri passi.
 Io non so più cosa fare, so solo che mi sta logorando piano piano con tutte le cose che fa.
Non riesco più a vedere un futuro senza di lui, non esco più di casa,per me era lui la mia casa.
Mi ha distrutto..
Anonima, 18 anni

Cara Anonima,
dalle parole che hai scritto arriva il tuo dolore per questa situazione così complessa e per certi aspetti confusa; sembra che da entrambe le parti non ci si sia sentiti accolti e compresi a sufficienza. Vi siete desiderati così a lungo, forse anche tanto immaginati e fantasticati che poi la realtà non ha saputo soddisfare le aspettative.
Quando ci si innamora si tende a mettere in risalto tutto ciò che c’è di bello in una persona trascurando i normali difetti, le fragilità, le insicurezze che ognuno di noi ha. Ci sembra di capire che il vostro rapporto ad un certo punto è cambiato, niente più sorprese e risate…ricordi se è successo qualcosa in particolare che possa aver turbato il vostro equilibrio di coppia? I cambiamenti avvengono nel tempo, non così improvvisamente. E’ possibile ci siano stati segnali che sono stati ignorati? Come mai ne parla con delle amiche e non con te? Tutti questi interrogativi che ti poniamo speriamo possano aprire in te delle riflessioni che magari nel tempo porteranno risposte più chiare.
Nel “no” del tuo ragazzo alla proposta di riprovarci sembra esserci molta fermezza, forse ora non è il momento di insistere, lascia passare del tempo durante il quale sia tu che lui avrete modo di fare le vostre considerazioni. Sappiamo che non sarà facile, ma certe situazioni non possono essere accelerate.
Speriamo tu possa riuscire a ritrovare un pò di serenità!
Se avessi ancora bisogno di un confronto torna pure a scriverci.
Un caro saluto!