spettacolo

La Warner Bros al lavoro su un reboot di Matrix…senza Keanu Reeves

reboot di matrixROMA –  La Warner Bros sarebbe al lavoro su un reboot di Matrix. A far trapelare l’indiscrezione il The Hollywood Reporter, secondo cui un seguito della trilogia sci-fi del 1999 potrebbe presto vedere la luce.

Il reboot di Matrix. Keanu Reeves parteciperebbe ma solo a una condizione

Tanto il riserbo su qualsiasi particolare che possa lasciar intuire qualcosa. Le fonti, sentite dal quotidiano, hanno solo lasciato intuire che Keanu Reeves non dovrebbe far parte del cast. Una notizia che lascia perplessi i fan della saga dato che l’attore si è sempre detto disposto a girare un sequel. A patto che le sorelle Lilly e Lana Wachowski fossero coinvolte nuovamente nella regia. “Dovrebbero scriverlo e dirigerlo loro – ha detto l’attore recentemente a Yahoo Movies – e poi dovremmo vedere quale sarà la storia, e forse sarebbe anche strano, ma perché no?”. Le due cineaste potrebbero, però, al momento non dovrebbero far parte del progetto. A sostituire Reeves dovrebbe, così, arrivare Michael B. Jordan.

Poco chiara anche la forma che il reboot di Matrix avrà. L’idea, balenata qualche tempo fa, che si potesse trasformare in una serie tv appare ormai archiviata. Adesso si starebbe pensando più al modello di Star Wars. Una mossa che offrirebbe allo studio la possibilità di esplorare più a fondo l’universo di Matrix e girare svariati sequel, prequel e spin-off della storia incentrata sulla guerra tra le macchine e l’umanità.