tech

Migliora la sicurezza e arriva Android 8. Tutte le novità di Google

android 8ROMA – Tante le novità in casa Google. Il colosso di prepara a lanciare Android 8 che – a quanto pare – si chiamerà Oreo. O per abbreviare. In attesa della “nascita”, però, buone notizie arrivano da un rapporto annuale del 2016. Nell’ultimo anno è migliorata la sicurezza del sistema operativo. Sempre meno pericoli in agguato per chi sceglie i dispositivi di Google.

Android 8: tutto quello che c’è da sapere

Google ha rilasciato la versione beta del suo nuovo sistema operativo che lascia intuire tanti miglioramenti. In particolare, gli ingegneri di Montain View hanno lavorato sui processi in background per potenziare la stabilità delle app e batteria del cellulare, sulle notifiche e sull’autonomia.

Per quanto riguarda i processi in background, Google ha già fatto sapere, tramite il suo blog, che limiterà il numero di app attive sullo sfondo. Un modo per tagliare drasticamente il consumo della batteria, specialmente in fase di stand by. Meno app sullo sfondo maggiore autonomia per il proprio telefono. A proposito di app, le icone potranno essere personalizzate a proprio piacimento.

Per quanto riguarda le notifiche, con Android O arriva il raggruppamento per tipologia. Ogni notifica verrà etichettata in base alla sua natura (social network, mail, calendari ecc.). Inoltre, con un semplice swipe, sarà introdotta la possibilità di posticipare la notifica (15, 30 e 60 minuti) per visualizzarla in seguito.

Android 8 arriva in un momento in cui aumenta la sicurezza del sistema operativo

Android 8 arriverà in un momento positivo per Google. Adrian Ludwig e Melinda Miller, di Android Security, hanno reso noto che durante l’anno scorso la sicurezza del proprio sistema operativo è aumentata. Nel 2016 “abbiamo migliorato le nostre capacità di eliminare app dannose, – hanno fatto sapere – realizzato nuove feature per la sicurezza in Android 7.0 Nougat e abbiamo collaborato con i produttori dei dispositivi, i ricercatori e gli altri membri dell’ecosistema Android” per raggiungere l’obiettivo. In totale sono stati effettuati oltre 750 milioni di controlli quotidiani tramite il meccanismo di “verifica app”, su oltre 1,4 miliardi di utenti nel mondo. Un numero incrementato rispetto all’anno precedente. 450 milioni, infatti, i controlli effettuati nel 2015.

A vincere il premio sicurezza tra tutti i prodotti Android il Play Store. Sullo store ufficiale è diminuita la percentuale di applicazioni potenzialmente pericolose che si possono scaricare, passando dallo 0,15% del 2015 allo 0,05% del 2016. I pericoli, sottolinea la compagnia, arrivano maggiormente da applicazioni che vengono scaricate da fonti diverse.