fotogallery

Il Coraggio di Vincere, boxe e riscatto nel nuovo film tv di Rai Uno

il coraggio di vincereROMA – Una storia di sport e riscatto e sociale.
Il Coraggio di Vincere“, il nuovo film tv di Rai 1, è il racconto di come il coraggio, la forza, l’ intelligenza e velocità sul ring possano cambiare la vita e la sua prospettiva.

L’incontro di due uomini, uno noto a tutti per essere un pugile “quasi campione”, e l’altro acerbo e completamente a digiuno nella tecnica “della nobile arte”, si trasforma in un tortuoso e affascinante viaggio dove sport, dedizione e amicizia diventano gli strumenti per la conquista di una seconda possibilità.

Un fim tv in prima visione su Rai 1, in onda venerdì 7 aprile in prima serata.

 “Il coraggio di vincere” è una coproduzione Rai Fiction – Red Film, prodotta da Mario Rossini, per la regia Marco Pontecorvo.
Protagonisti Adriano Giannini, nei panni di Rocco, un ex pugile in cerca di riscatto e proprietario di una palestra, Nino Frassica in quelli di Marcello, un navigato allenatore di boxe, Serena Rossi nelle vesti di una manager sportiva determinata e capace e Yann Gael, nel ruolo di Ben, un giovane clandestino senegalese destinato a trovare nella boxe la strada per raggiungere affermazione e riconoscimento.
A rendere il racconto ancora più veritiero e credibile la partecipazione di Patrizio Oliva, ex campione europeo, mondiale e Olimpico, nel ruolo di Mariotti, un intraprendente organizzatore di incontri sul ring.

Il coraggio di vincere – Trama

Una storia di due uomini che diventa il racconto di un’amicizia e di una rinascita.
Rocco, ex pugile, deluso dalla vita e dalla professione, è il proprietario di una piccola palestra alle porte di Roma.

Ben, immigrato clandestinamente in Italia, è un giovane ragazzo senegalese che riesce a stento a guadagnare qualche euro per un panino e per pagare l’affitto di una branda su cui dormire in una baracca di periferia insieme a tanti altri connazionali.

Rocco (ADRIANO GIANNINI) è stato un pugile promettente, fino a quando una sera, combattendo sul ring per il titolo italiano, la scorrettezza del suo avversario e il conseguente errore arbitrale non l’hanno messo fuori gioco. Da allora la sua vita si è persa lentamente in una serie di fallimenti e delusioni.
Ora Rocco ha superato i quaranta, dopo la separazione dalla moglie, vive con poco e soprattutto con nessuna speranza. Gestisce una vecchia palestra, con il suo ex allenatore di fiducia Marcello (NINO FRASSICA). Pochi i giovani pugili che seguono le sue lezioni e soprattutto nessun vero talento.

Il pugilato rimane un sogno lontano, un rimpianto silenzioso, fino al giorno in cui incontra Ben (YANN GAEL), che per vivere si arrangia facendo pulizie nel bar di fronte la palestra. Una sera Ben difende i proprietari del bar da due malviventi al soldo di un usuraio della zona.
Rocco interviene a sedare gli animi, e viene affascinato dalla agilità di Ben, dalla sua forza, dal suo coraggio. Grazie a Ben, e al suo talento per il pugilato, Rocco riprende in mano la sua vita, non può più essere un campione, ma potrà allenare un campione. La strada per ò è lunga e piena di imprevisti…