attualita

Il racconto della seconda giornata di festeggiamenti per i 30 anni di Erasmus

Firenze – La seconda giornata di festeggiamenti per i 30 anni del programma Erasmus è iniziata questa mattina con un workshop tematico, presso l’Istituto degli Innocenti, dal titolo ‘Epale per valorizzare l’educazione degli adulti. 52 nuovi ambasciatori provenienti da tutte le regioni, rappresentanti di tutti i settori dell’educazione dell’adulto, formale e non formale.

Dopo aver fatto il punto sui risultati ottenuti dalla piattaforma in questi anni, si sono divisi in gruppi per discutere su 4 tematiche principali che saranno affrontate nei prossimi seminati Epale: Migranti, Competenze di base, Educazione in carcere e Spirito di iniziativa e imprenditorialità per l’occupazione.

La giornata è continuata con l’esibizione della Banda del Liceo musicale Dante di Firenze, poi alle 16 è stato il momento della torta e dello show cooking dell’Istituto Alberghiero Saffi di Firenze, a seguire le testimonianze dei ragazzi Erasmus+ provenienti dall’Italia, ma anche dalla Norvegia, dalla Croazia e dall’Olanda, che hanno raccontato la loro esperienza di studio all’estero.

Per chi fosse rimasto incantato dalla performance dei cantanti del Maggio Fiorentino accompagnati dall’Orchestra Erasmus, l’appuntamento era nel tardo pomeriggio per partecipare al laboratorio in piazza dal titolo: ’Invito aperto al canto’. Un’occasione per chi volesse provare l’emozione di salire sul palco e diventare cantante anche solo per un giorno. La giornata si è conclusa con il concerto dei The C’S e il dj set che ha fatto ballare tutti i presenti al ritmo della musica, unico vero linguaggio universale che ha fatto da fil rouge di questi primi due giorni.