esteri

Attentato di Manchester. Tatuatori lanciano raccolta fondi per le famiglie

Roma – Hue Nguyen, tatuatrice di Manchester, ha deciso di prendere parte ad una grande campagna di raccolta fondi per le famiglie colpite dall’attacco. Molti tatuatori, hanno infatti deciso di tatuare a chiunque lo volesse l’ape lavoratrice simbolo di Manchester.

I soldi dei tatuaggi, andranno tutti alle famiglie delle vittime colpite dal terribile attacco terroristico dello scorso 21 maggio. Centinaia di persone, sono ancora in attesa di poter veder impressa sulla propria pelle la famosa ape lavoratrice, che è stata il simbolo di Manchester dai tempi della Rivoluzione Industriale e che rappresenta le radici della classe operaia della città.

La tatuatrice Hue, ha detto: “Ho deciso anche io di far parte di questa campagna. L’attacco avvenuto a Manchester, è stato qualcosa di terribile e volevo fare anche io qualsiasi cosa per poter essere d’aiuto. Quello che è necessario fare, è rimanere uniti e ricordare tutte le vittime di questi terribili avvenimenti”. Nell’attacco terroristico avvenuto lo scorso 21 Maggio presso la Manchester Arena, sono state 22 le persone morte e 60 quelle gravemente ferite. Hue, crede che questo tatuaggio rappresenti il modo più semplice che le persone hanno per dimostrare solidarietà alle famiglie delle vittime.

“Molte persone, credono che si tratti del modo migliore per esprimere solidarietà verso coloro che soffrono,” ha continuato Hue. “Molte sono le persone che vogliono fare qualcosa, ma non sanno né come farla né cosa fare e questo tatuaggio, sembra la soluzione più adatta. Il mio sogno sarebbe poter fare più tatuaggi possibile, in modo tale da poter raccogliere più soldi possibile”. Fino ad oggi, la campagna ha raccolto più di 35,000 sterline, somma che è in continuo aumento.

Fonte www.thecourier.co.uk