E’ guerra di console, alla Xbox Project Scorpio risponde Sony PS5

E’ guerra di console, alla Xbox Project Scorpio risponde Sony PS5

Sony PS5ROMA – A pochi giorni dalla presentazione ufficiale della nuova Xbox, il cosiddetto Project Scorpio, voci sempre più insistenti parlano di un’imminente contro mossa della Sony, la Sony PS5.

Sony PS5, probabili date di uscita

Per tutti i produttori che contano, da Sony a Microsoft passando per Nintendo, ci sono pochissimi appuntamenti fieristici che contano. È nel corso di questi che tutto viene svelato, che i rumor tacciono per dare spazio alla concretezza e alla commercializzazione dei nuovi prodotti. Naturale quindi pensare che al prossimo E3 – l’Electronic Entertainment Expo in programma al Convention Center di Los Angeles dal 13 al 15 giugno – qualcosa di nuovo possa accadere. Se ci sarà la risposta Sony a Microsoft è difficile dirlo, tutto è rigorosamente top secret. I beni informati azzardano diverse ipotesi sulla nuova PlayStation. Per molti, se verrà presentata all’E3, la data di commercializzazione sarà già nel 2018. Qui però, si parla di nuovo hardware e non di un semplice restyling della console. Per i più quindi nulla si muoverà prima del 2019 o del 2020.

Sony PS5, la grande novità è…

Pronte le console di nuova generazione quando le “vecchie” non hanno ancora raggiunto “l’età scolare”. È quello che potrebbe accadere in casa Sony dove la PS5 sarebbe pronta a prendere il posto della neonata PS4. Ma non è così semplice come può apparire. Si parla, infatti, di nuovo hardware perché la tecnologia compie, ogni anno, passi da gigante. Rendere, però, le nuove scoperte commercializzabili non è cosa semplice. Per PS5, ad esempio, si parla con insistenza di una nuova scheda grafica dedicata. Una scheda in grado di supportare al meglio la realtà virtuale ed aumentata. La sua esistenza porta con sé, però, non pochi problemi. Si parte dai costi. Una scheda così pensata farebbe lievitare i costi della console di giochi e non di poco. La presenza della giovane PS4 non favorirebbe, poi, la sostituzione di un apparato con un altro seppur più performante. Altro problema grave il surriscaldamento della stessa console. L’energia prodotta dalla nuova scheda andrà, infatti, contenuta e assorbita e questo provocherà una rivoluzione hardware di tutto il dispositivo. Insomma, presentazione ufficiale o meno all’E3, i tempi per vedere la nuova PS5 sugli scaffali dei negozi sembra ancora lontano di qualche anno.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it