fotogallery

Tsunami in Groenlandia provocato da un terremoto. Villaggi costieri devastati – VIDEO

ROMA – E’ stato presumibilmente un terremoto di magnitudo 4.0 a scatenare lo tsunami in Groenlandia, che ha colpito la costa occidentale dell’isola nel pomeriggio del 18 giugno.
Stando al primo bilancio della autorità, sono almeno 4 i dispersi e una decina di feriti, due dei quali in gravi condizioni.
Le inodnazioni generate sallo tsunami hanno spazzato via 11 case nel villaggio costiero di Nuugaatsiaq.
Sono state 78 le persone evacuate, su un totale di 101 residenti.
Le autorità ancora non possono confermare se le altre 23 persone fossero presenti al momento dello tsunami.

Secondo i primi accertamenti, lo tsunami in Groenlandia sarebbe stato causato da un terremoto.

Il Geological Survey of Denmark and Greenland (GEUS) ha registrato un sisma di magnitudo 4.0 a circa 30 km a nord dell’isola di Nuugaatsiaq.
Gli esperti suggeriscono che il terremoto ha generato probabilmente una frana in mare, causando lo tsunami e le inondazioni.

<
>

La Danimarca ha inviato personale di emergenza per sostenere la polizia della Groenlandia.