attualita

Imparare la lingua inglese ascoltando la musica

Imparare la lingua ingleseROMA – Imparare la lingua inglese ascoltando la musica e divertendosi. La musica svolge un ruolo fondamentale nelle nostre vite. Ci fa emozionare, divertire, rilassare, venire in mente vecchi ricordi e in qualsiasi posto ci troviamo, a casa, a scuola, in macchina, al supermercato, siamo sempre accompagnati da un sottofondo musicale. Ma avete mai pensato alla musica come strumento per imparare l’inglese? Se vi state preparando per una verifica di inglese, o per una vacanza studio all’estero, ascoltare un po’ di musica potrebbe esservi d’aiuto. Sono, infatti, tantissime le cose che si possono imparare in inglese semplicemente ascoltando un po’ di musica. Scoprite qui di seguito quali!

Imparare la lingua inglese ascoltando la musica, i nuovi vocaboli

Quando si ascolta una nuova canzone, si cerca sempre di cogliere il significato delle parole, specialmente di quelle che non si conoscono o che sono utilizzate in un contesto diverso dal solito. In questo modo si mettono in pratica le proprie abilità di listening e si arricchisce il proprio vocabolario. A tal proposito potrebbe essere davvero utile scegliere, ogni settimana, una canzone nuova e dopo averla ascoltata attentamente, analizzare il testo per vedere quanti vocaboli si conoscono e memorizzare quelli nuovi. Per cominciare vi suggeriamo la canzone “ABC” dei Jackson 5, che si concentra sul vocabolario relativo alla scuola e all’amore, e il testo è semplice e facile da seguire.

Imparare la lingua inglese, slang e modi di dire

I testi delle canzoni contengono costruzioni linguistiche, metafore e slang che se memorizzati e incorporati nelle conversazioni di tutti i giorni vi aiuteranno a comunicare in modo più semplice con i vostri coetanei native speaker. Inoltre, facendo un’attenta analisi dei testi potrete imparare una serie di abbreviazioni del linguaggio scritto, che potranno servirvi quando dovrete mandare messaggi ai vostri amici. Ad esempio nella canzone “Cheap Thrills” di Sia, il titolo stesso rappresenta un modo di dire. Il termine thrill indica qualcosa di emozionante, ma quando è accompagnato dall’aggettivo cheap indica qualcosa che è emozionante ma solo per un breve momento. O ancora “Hit the dance floor” significa scendere in pista e iniziare a ballare.

Migliorare la pronuncia

Una volta che conoscerai i testi delle canzoni a memoria, potrai esercitarti sulla pronuncia e in poco tempo sarai in grado di distinguere l’accento inglese da quello americano. Cantando imparerai la corretta pronuncia delle parole e sarà molto più facile memorizzare i vocaboli appena appresi. Tra le canzoni in cui è possibile ascoltare un forte accento british vi è “Foundations” di Kate Nash, al contrario dell’accento americano di Taylor Swift.

Notare più facilmente gli errori di grammatica

Imparare la lingua ingleseSe prestate attenzione, potrete trovare numerose “eccezioni” di grammatica all’interno di numerose canzoni, utilizzate principalmente per adattare il testo al ritmo della canzone. Questo esercizio oltre a essere molto divertente, vi aiuterà a ripassare le regole di grammatica. Ci sono tantissimi esempi, tra i più noti, il celebre ritornello della canzone “Love yourself” di Justin Bieber, che recita “My mama don’t like you” anche se la forma corretta sarebbe “My mama doesn’t like you”.

Conoscere la cultura inglese

Ascoltare la musica è un buon modo per comprendere meglio la cultura degli altri paesi e acquisire una maggiore consapevolezza su argomenti di interesse comune. Tantissime sono le canzoni che raccontano di grandi storie e possono insegnarti tanto sulla vita, l’amore, le tradizioni, la filosofia, la letteratura e molto altro ancora. Un esempio è la canzone “Pumped up Kicks” di Foster the People, che parla del fenomeno delle sparatorie nelle scuole americane, per mano di giovani che perdono la testa e decidono di sparare ai propri coetanei.

Non vi resta, dunque, che accendere la radio e iniziare a migliorare il vostro inglese ascoltando un po’ di musica. Se, invece, vorreste approfondire la conoscenza della lingua inglese con una vacanza studio all’estero, consultate la brochure di Kaplan International.