Hacker su CCleaner. Il software da pulitore a untore. Bisogna aggiornarlo

Hacker su CCleaner. Il software da pulitore a untore. Bisogna aggiornarlo subito

Hacker su CCleanerROMA – Hacker su CCleaner. Il software si è trasformato, suo malgrado, da pulitore a untore. L’unico consiglio utile è aggiornare il programma, subito, all’ultima versione.

Hacker su CCleaner

E’ di sicuro uno dei programmi utility più conosciuto e utilizzato al mondo. Ai pochi che non lo conoscono, giusto specificare, CCleaner è, tra l’altro, un software utile per l’ottimizzazione di Pc e dispositivi mobile. Dalla semplice cancellazione della cronologia web all’ottimizzazione della memoria dei dispositivi passando per l’eliminazione di tutti quegli elementi inutili che compromettono il buon funzionamento dei device. Ecco, dopo un attacco hacker, il noto software Piriform si è trasformato da pulitore a untore. Per capire la notorietà di CCleaner basti pensare che gli utenti che scaricano il programma mensilmente sono circa 5 milioni. Gli utenti “stabili” ben 130milioni.

Hacker su Ccleaner, aggiornarlo subito

Incriminata la versione del software rilasciata ad agosto. Hacker sconosciuti avrebbe trasformato CCleaner in una sorta di cavallo di Troia trasformandolo in un distributore di malware e software dannosi. Impossibile sapere quanti device, fissi e mobili, siano stati – e se lo sono stati – infettati. Per meglio specificare quanto accaduto le versioni infette – stando ad una nota ufficiale dell’azienda – sono la CCleaner 5.33.6162 e la CCleaner Cloud 1.07.3191. Stando sempre alla stessa Piriform i danni provocati riguarderebbero il nome del PC, indirizzo IP ed elenco dei software installati. Cosa fare adesso? Installare subito la super controllata ultima versione del software la CCleaner 5.34 resa disponibile sul sito ufficiale.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it