Non riconosco più la mia amica. Cosa posso fare per aiutarla?…

In questo periodo la mia amica soffre tantissimo di ansia, Non viene a scuola, ha spento il cellulare e non esce con noi, le sue amiche.

La domanda che voglio farle riguarda una mia amica. In questo periodo soffre tantissimo di ansia, Non viene a scuola, ha spento il cellulare e non esce con noi, le sue amiche. Sta andando anche da una psicologa e non capisco cosa le stia succedendo. Ho saputo che scoppia a piangere all’improvviso e che a volte ha attacchi d’ansia. So solo che esce con sua madre e che è fissata con un’operazione che vuole fare ma che non può fare. Mi dispiace molto perché non la riconosco più. Voglio indietro la mia amica. Chiamo sempre a casa ma non la trovo mai e non mi risponde. Cosa posso fare per aiutarla?

Askyfullofstars01 , 16 anni


Cara Askyfullofstars01,
a volte, quando si vive un momento di difficoltà si pensa erroneamente che non ci sia la possibilità di essere compresi dagli altri.
In particola modo, gli stati ansiosi gettano le persone in uno stato costante di preoccupazione che in alcuni casi fa sentire in balia di qualcosa di più grande ed inspiegabile. Questo fa si che la persona che sperimenta tale disagio si senta sola e non in grado di esprimere al meglio le proprie difficoltà.
Forse la tua amica non riesce ancora a condividere la sua esperienza e quindi mette in atto un comportamento caratterizzato dal ritiro.
La preoccupazione relativa all’intervento (e probabilmente la frustrazione di non poter portare avanti il suo progetto)  occupa gran parte dei suoi pensieri e per ora non è possibile ottenere un’apertura da parte sua.
La tua preoccupazione per lei e l’affetto dimostrato attraverso l’ascolto e la presenza sono fondamentali ma purtroppo per ora non è possibile fare di più. Considera, inoltre, che la tua amica viene seguita da uno specialista e quindi sta già lavorando per risolvere le sue problematiche.
Speriamo di averti fornito spunti di riflessione utili.

Un caro saluto!