Dopo Kristina Cohen una seconda donna accusa Ed Westwick di stupro

Esattamente un giorno dopo aver negato di aver stuprato Kristina Cohen, Ed Westwick viene accusato dello stesso crimine da una seconda donna

accusa Ed WestwickRoma – Esattamente un giorno dopo aver negato di aver stuprato Kristina Cohen, Ed Westwick viene accusato dello stesso crimine da una seconda donna.

Anche Aurèlie Wynn, come la Cohen precedentemente, decide di usare i social media come mezzo di sfogo e denuncia.

“La situazione in cui mi sono trovata, è stata simile a quella raccontata da Kristina. Come lei, ho cercato di divincolarmi ma lui era troppo forte” scrive la Wynn.

“Quel giorno indossavo un costume intero che lui nella foga ha completamente strappato, ero sotto shock!” Nel lungo post, la donna ha poi spiegato il motivo del suo lungo silenzio.

“I miei familiari e molti miei amici, sono stati i primi a dirmi di non dire niente e che se avessi detto qualcosa nessuno mi avrebbe creduto” ha continuato la Wynn. La donna, ha deciso inoltre di ringraziare Kristina Cohen, scrivendo: “Senza la testimonianza di Kristina, non avrei mai avuto il coraggio di raccontare pubblicamente ciò che ho passato”.

Proprio ieri, Westwick si era affidato allo stesso mezzo usato dalla sua accusatrice per discolparsi, affermando di non aver mai stuprato nessuno e di non aver mai conosciuto Kristina Cohen.

Fonte metro.co.uk