Termina la missione VITA: Paolo Nespoli saluta lo Spazio

L’astronauta italiano è atterrato questa mattina dopo 5 mesi sulla Stazione spaziale internazionale

ROMA – E’ terminata la missione “VITA” di Paolo Nespoli: l’astronauta italiano è atterrato questa mattina con la capsula di rientro Soyuz, dopo 5 mesi sulla Stazione spaziale internazionale.
Per la sua terza missione nello Spazio, Paolo Nespoli si è dedicato a decine di esperimenti, molti dei quali Made in Italy, e ha mostrato ai suoi tantissimi follower gli scatti mozzafiato della Terra vista dal laboratorio orbitante 400 chilometri sopra di noi.
L’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) vanta un record assoluto: il 12 ottobre ha raggiunto quota 6mila ore nello Spazio.
Nespoli, 60 anni compiuti ad aprile, ha totalizzato circa 1 anno in orbita (complessivamente 313 giorni), considerando sia VITA che le sue missioni precedenti, del 2007 e del 2010-11.
Si tratta della più lunga permanenza di un italiano nello spazio.

La missione VITA

L’acronimo Vita sta per Vitalità, Innovazione, Tecnologia ed Abilità.
E’ stato scelto dall’Agenzia Spaziale Italiana, ASI, che fornisce la missione attraverso un accordo bilaterale con la NASA.

Il significato della parola “vita” riflette gli esperimenti che Paolo Nespoli ha eseguito a bordo della ISS e la nozione filosofica del vivere nello spazio. Uno dei posti più inospitali per l’uomo.

Il logo della missione è stato sviluppato dall’ESA insieme ad ASI e Nespoli.
Tre elementi si distinguono: un filamento di DNA come simbolo della vita e della scienza, un libro come simbolo della cultura e dell’istruzione, e la Terra come simbolo dell’umanità.

Il vasto programma scientifico della missione Vita comprende esperimenti di biologia, fisiologia umana nonché monitoraggio dell’ambiente spaziale, scienza dei materiali e dimostrazioni tecnologiche.

Tutti gli esperimenti utilizzano il laboratorio “fuori da questo mondo” per migliorare la vita sulla Terra o per prepararsi per future esplorazioni abitate del nostro sistema solare.