Con la pillola è comunque normale avere piccole perdite bianche?…

Ho iniziato ad avere rapporti da poco, che sono protetti con pillola e preservativo, l’unico contatto è stato con liquido preseminale. Ci sono rischi?

Cari esperti, vi scrivo per chiarire due dubbi.
Prendo la pillola da ormai quasi sei mesi, di cui un mese è stato con cerotto, che ho però abbandonato per tornare alla pillola con le modalità prescritte dalla ginecologa.
1) è già due mesi che il ciclo si presenta nei tempi giusti, ma di fatto sono ridottissime (davvero ridottissime) perdite marroni che durano un paio di giorni, davvero quasi niente. La ginecologa mi ha detto che se la pillola la assumo correttamente non c\’è da temere perché non è infrequente che causi amenorrea, ed io sono sempre puntuale, mai dimenticanze né episodi che possano comprometterne l’assorbimento. Inoltre, ho iniziato ad avere rapporti da poco, che peraltro sono protetti con preservativo, l\’unico contatto è stato con liquido preseminale, ma esterno, fuori dall’ingresso della vagina e a livello delle piccole labbra
2)con la pillola è comunque normale avere piccole perdite bianche? C’è stato un giorno che non ne ho avute per un 3-4 e sono state un po’ più abbondanti, biancastre e di aspetto mucoso, per il resto sono trasparenti e liquide oppure appena mucose e bianche. Ho notato che nel primo periodo di assunzione della pillola erano più o meno come prima che la prendessi, mentre in questo periodo (tranne quell\’episodio di \’scarica\’, tra l\’altro avvenuto subito dopo un rapporto) sono diminuite. Non sono comunque ovulatorie, vero?
Grazie per la vostra disponibilità

Anonima, 19 anni


Cara Anonima,
rispetto al tuo primo dubbio, stai tranquilla possono esserci delle irregolarità del ciclo, la pillola introduce un eccessivo e improvviso apporto ormonale e il corpo con i suoi tempi deve assestarsi a nuovi equilibri. Per cui possono essere frequenti delle irregolarità, che chiaramente devono essere monitorate nel tempo per capire se eventualmente sono fisiologiche o se bisogna cambiare la pillola e sceglierne un altra più funzionale al tuo metabolismo. Ma per questo è fondamentale rivolgersi sempre al proprio ginecologo di fiducia che avendo un quadro più generale della tua salute saprà cosa consigliarti e come approfondire i tuoi dubbi.
Durante i rapporti ci sembra quindi di capire che usi una doppia protezione per cui è difficile che ci siano degli effettivi rischi. Per quanto riguarda il liquido preseminale secondo alcune recenti ricerche sembra avere solo una funzione meccanica di lubrificare l’uretra ma non contiene spermatozoi e seppure ve ne fossero piccole quantità questi non sarebbero in grado di fecondare. Bisogna stare attenti solo in casi di rapporti ravvicinati in quanto non basta una buona pulizia del pene per eliminare residui di sperma: gli spermatozoi rimangono in vita nelle ghiandole che si trovano vicino alla base del pene e quindi possono fuoriuscire anche nelle prime fasi dei rapporti successivi. Ma tu usando la pillola hai comunque una copertura contraccettiva importante.
Non devi preoccuparti troppo per queste perdite poiché, con molta probabilità, si tratta di secrezioni assolutamente fisiologiche, le quali possono presentarsi anche con l’assunzione di contraccettivi orali. Viceversa, se le secrezioni dovessero presentare caratteristiche molto diverse, come quantità e viscosità ma soprattutto cattivo odore, bruciore o prurito, non vanno trascurate e sarebbe bene consultare il proprio ginecologo e verificare se c’è qualche infezione. 

Speriamo di averti dato le informazioni che cercavi.
Un caro saluto!