Ecco perché non bisogna mai bloccare uno starnuto

Tappare naso e bocca per bloccare uno starnuto, potrebbe sembrare un gesto innocuo

ROMA – Tappare naso e bocca per bloccare uno starnuto, potrebbe sembrare un gesto innocuo. Dopo quanto accaduto a quest’uomo però, molti dottori hanno sconsigliato di farlo.

Molti dottori e specialisti della University Hospitals di Leicester, hanno affermato che cercare di contenere un potente starnuto bloccando le vie aeree, potrebbe portare a ‘numerose complicazioni’.

Nella rivista BMJ Reports, viene descritto il caso di un trentaquattrenne che successivamente ad uno starnuto ‘contenuto’, ha dovuto passare una settimana in ospedale riuscendo a malapena ad ingoiare o parlare.

L’uomo, dopo aver tappato naso e bocca per contenere uno starnuto, ha raccontato ai dottori di aver avvertito un forte dolore all’altezza del collo e di non essere più stato in grado di ingoiare o parlare propriamente da allora.

Quando i dottori lo hanno visitato, hanno riscontrato dei rumori strani, come se l’aria fosse riuscita a farsi strada tra i tessuti e i muscoli del petto. Dopo una lastra, la diagnosi è stata chiara. L’uomo, trattenendo lo starnuto, si era causato una perforazione della faringe.

“Bloccare uno starnuto tappando sia naso che bocca, può risultare una manovra davvero pericolosa,” ha detto uno degli specialisti. “Può portare a tantissime complicazioni, come lo pneumomediastino (presenza di aria e gas nel mediastino), perforazione della membrana del timpano o addirittura ad aneurismi celebrali,” ha aggiunto il dottore.

Fonte metro.co.uk