“Il filo nascosto”, moda e amore si intrecciano nella Londra degli anni ’50

Il film è candidato a 6 premi Oscar tra cui miglior film, miglior regista e miglior attore

ROMA – Candidato a 6 premi Oscar tra cui miglior film, miglior regista e miglior attore, arriva in sala il 22 febbraio Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson.
Ambientato all’interno dell’industria della moda londinese degli anni cinquanta, il film segna l’ultima interpretazione del tre volte premioOscar Daniel Day-Lewis, che nel giugno 2017 ha annunciato il suo ritiro dalla recitazione.

IL FILO NASCOSTO di Paul Thomas Anderson con Daniel Day-Lewis – Trailer italiano ufficiale

Sinossi

Ambientato nella fascinosa Londra del dopo guerra negli anni ’50, il rinomato sarto Reynolds Woodcock (Daniel Day-Lewis) e sua sorella Cyril (Lesley Manville) sono al centro della moda britannica, realizzando i vestiti per la famiglia reale, star del cinema, ereditiere, debuttanti e dame sempre con lo stile distinto della casa di Woodcock.

Le donne entrano ed escono nella vita di Woodcock, dando ispirazione e compagnia allo scapolo incallito, fino a quando non incontra una giovane e volitiva donna, Alma (Vicky Krieps), che presto diventa parte della sua vita come musa ed amante. La sua vita attentamente “cucita su misura”, una volta così ben controllata e pianificata, viene ora stravolta dall’amore.

Con il nuovo film, Paul Thomas Anderson realizza un illuminante ritratto sia di un artista in un viaggio creativo sia delle donne che hanno fatto girare il suo mondo. Il Filo Nascosto è l’ottavo film di Paul Thomas Anderson e la sua seconda collaborazione con Daniel Day-Lewis.