Juve-Milan, pioggia di polemiche per l'inno di Mameli cantato da Noemi

Juve-Milan, pioggia di polemiche per l’inno di Mameli cantato da Noemi

inno di Mameli cantato da Noemi

ROMA – Il mondo dei social non perdona. L’inno di Mameli cantato da Noemi prima della finale di Coppia Italia tra Juventus e Milan non è proprio piaciuto. Il giorno dopo continuano le critiche alla cantante romana, colpevole di aver eseguito una performance “pessima”. Veronica, questo il suo vero nome, avrebbe per molti “rovinato l’inno”. 

Innanzitutto, non è piaciuto il “Poropo poropo poropopopoporo”, inserito nella parte strumentale del brano. Un’aggiunta personale che è più da coro da stadio che da esibizione ufficiale. In aggiunta, la stonatura nella parte finale non ha fatto che aumentare le polemiche. Noemi sembra averla presa bene. Questa mattina, l’interprete di Vuoto a perdere ha scritto su Twitter un buongiorno ironico: “Poropò… poropò… poropopopopopò! BUONGIORNO!!”. Nel folto gruppo social c’è, però, chi difende la cantante: “Noemi una di noi! Canta l’inno come noi da casa”. 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it