Leiji Matsumoto ospite d'onore a Lucca Comics & Games

Leiji Matsumoto ospite d’onore a Lucca Comics & Games

ROMA – Sarà il maestro Leiji Matsumoto l’ospite d’onore dell’edizione 2018 di Lucca Comics & Games.
Il borgo medievale farà da cornice alla manifestazione italiana più importante del settore, che si terrà dal 31 ottobre al 4 novembre.

Divenuto popolare in Italia e nel mondo con serie cult come “Capitan Harlock” e “Galaxy Express 999” (entrambe del 1977), che lo hanno consacrato come uno dei più importanti artisti del Giappone (e non solo).

Chi è Leiji Matsumoto

Leiji Matsumoto (il cui vero nome è Akira Matsumoto),  ha debuttato nel 1954 ancora liceale, vincendo a un concorso il primo premio per il suo lavoro “Le avventure di un’ape” (“Mitsubachi no Bouken”). Inizia a lavorare sugli Shojusha Manga, pubblicati su riviste femminili con cui attira l’attenzione del grande pubblico. Passa in seguito a serie per ragazzi, specializzandosi in quelle di fantascienza che lo hanno reso celebre, caratterizzate dal suo tratto più attento alle suggestioni che al realismo.
E’ nel 1974 che raggiunge la popolarità in patria grazie a “La corazzata Yamato”.
Tra i suoi capolavori vanno segnalati i pluripremiati “Otoko Oidon” e “Galaxy Express 999”.

Ma il sensei è conosciuto e apprezzato nel mondo, soprattutto in Italia e Francia oltre che in Giappone, per la saga di “Capitan Harlock”.

Ha ricevuto tutti i principali premi e onorificenze nel mondo, tra cui la Purple Medal of Honour in Giappone e l’Ordre des Arts et des Lettres in Francia.
Tra le sue varie attività odierne, è professore di Contenuti Multimediali alla Takarazuka University e visiting professor alla Sangro University di Kyoto.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it