Università. Oggi il test di Medicina alla Sapienza, via telefonini e appunti

ROMA – È il giorno del test di ingresso di Medicina e Odontoiatria. Alla Sapienza di Roma una folla di giovani aspetta davanti a Clinica ortopedica e Traumatologica, una delle sedi dove si terra’ la prova. L’appello e’ cominciato da poco e uno a uno i candidati fanno ingresso nell’aula per sistemarsi ai box di partenza.

Sono 67.005 le domande in tutta Italia. A disposizione ci sono 9.779 posti per Medicina e 1.096 per Odontoiatria, per un totale di 10.875. In altri termini soltanto 1 su 6 ce la fara’.

I candidati dovranno affrontare 60 domande di cui 20 di logica, 18 di biologia, 12 di chimica, 4 di fisica, 4 di matematica e 2 cultura generale. L’esame durera’ 100 minuti e iniziera’ alle 11.

Non sono poche le regole per la sicurezza che i candidati devono rispettare. Innanzitutto il telefono va spento e consegnato assieme a borse, zaini, appunti e libri. Un sistema di distribuzione dei candidati impedira’ che eventualmente due componenti della stessa famiglia siedano vicini durante l’esame e, in ogni caso, i posti saranno occupati in maniera alternata.

A far rispettare le norme, solo alla Sapienza, 80 responsabili di vigilanza, 206 vigilanti e 80 presidenti di aula. Terminate le prove, il 18 settembre il Cineca, per conto del Miur, pubblichera’ esclusivamente il punteggio ottenuto dai candidati secondo il codice etichetta sul sito universitaly.it, nell’area riservata ai candidati e nel rispetto delle norme per la protezione dei dati personali.

Il 28 settembre i candidati potranno, sulla propria pagina riservata, prendere visione del proprio elaborato. Il 2 ottobre, infine, nell’area riservata agli studenti, sara’ pubblicata la graduatoria nazionale di merito nominativa.