Rusconi (Anp Lazio) alla guida del liceo biomedico paritario Pio IX di Roma

Rusconi (Anp Lazio) alla guida del liceo biomedico paritario Pio IX di Roma

ROMA – Mario Rusconi, presidente dell’Associazione Nazionale Presidi del Lazio, da quest’anno torna alla dirigenza di un istituto, il liceo biomedico paritario Pio IX, a Roma. Un nuovo indirizzo scolastico che prepara i giovani alle facoltà dell’area sanitaria: medicina, ma anche ingegneria medica, farmacia, biologia, chimica, infermieristica e scienza dell’alimentazione.

“Quando mi è stata fatta la proposta dai fratelli delle scuole cristiane di dirigere il liceo scientifico biomedico, la cosa mi ha subito intrigato ed entusiasmato– racconta Rusconi all’agenzia Dire– Questo ambito è completamente nuovo nel nostro paese, e ancora esistono pochissime scuole con questo indirizzo”.

Scuole che hanno fatto partire la loro sperimentazione dal terzo anno, mentre il liceo paritario romano sarà il primo istituto a iniziare il suo percorso fin dal primo anno.

“Oltre alle lezioni ordinarie di un normare liceo scientifico, i ragazzi aggiungeranno stage con ricercatori professionisti– continua Rusconi- esperienze che saranno possibili grazie alla collaborazione con il Policlinico Gemelli e con l’Università Cattolica Sacro Cuore”.

Lo scorso anno, 26 licei italiani avevano accolto la sperimentazione inserendo nel terzo anno di studi la disciplina ‘Biologia con curvatura biomedica’. Un progetto che ha coinvolto piu’ di 1.700 studentesse e studenti, e che ha visto come capofila della rete il liceo scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria.

“Con questo indirizzo cerchiamo di supplire alla mancanza di medici– continua Rusconi- un problema attuale che diventerà sempre più importante in futuro”.

Secondo i dati dell’istituto romano Pio IX, il 90% degli studenti del primo liceo biomedico ha agevolmente superato i testi di ingresso alle facoltà di Medicina, e a un anno dalla laurea il 64% dei laureati in facoltà biomediche trova lavoro. Rusconi affiancherà a questa nuova esperienza la presidenza di Anp lazio e del centro di inclusione IRC, un centro di ricerca e documentazione sui temi delle disabilità che affronta anche le problematiche legate all’inserimento scolastico.