MAXXI A(R)T WORK, l'arte si impara fuori dalle aule

MAXXI A(R)T WORK, l’arte si impara fuori dalle aule

ROMA – L’arte contemporanea perde il suo carattere elitario e si svela agli occhi delle giovani generazioni per il progetto MAXXI A(R)T WORK, l’iniziativa che accompagna gli studenti delle superiori in un percorso di alternanza scuola-lavoro all’interno del mondo della cultura.

A Roma, negli spazi moderni del Museo nazionale delle arti del XXI secolo, i ragazzi vengono introdotti alle professioni dell’arte in un progetto non sono formativo ma soprattutto esperienziale. Guidati dai professionisti del settore dei Beni Culturali, i giovani studenti scoprono il lavoro silenzioso delle figure che curano il nostro patrimonio artistico e culturale, diventando essi stessi protagonisti e autori di contenuti multimediali.

Il nuovo anno di incontri vedrà il coinvolgimento degli studenti de L’Aquila, con la partecipazione degli addetti ai lavori presenti nel territorio abruzzese e dei professionisti del Maxxi. Confermato anche il sostegno da parte di Forma Camera, l’azienda speciale della Camera di Commercio di Roma impegnata nel promuovere progetti di alternanza scuola lavoro nell’ambito dei Beni Culturali.

Forte del successo delle scorse edizioni, il progetto è cresciuto grazie al coinvolgimento di partnership come il Romaeuropa Festival e Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro), ma soprattutto grazie al lavoro dei ragazzi. Impegnati nel raccontare la loro esperienza con contenuti digitali foto e video, gli studenti diventano veri e propri operatori della cultura, realizzando interviste e narrazioni audio.

Ma il progetto della fondazione MAXXI non vuole fermarsi qui, e per il prossimo anno sta individuando altri musei interessati a replicare e ad adattare il modello proposto dal MAXXI. Un’iniziativa ripresa anche dalla facoltà di Storia dell’Arte de La Sapienza, che per la cattedra di Storia della Fotografia ha chiesto un adattamento del workshop fotografico previsto dal programma di MAXXI A(R)T WORK dedicato ai musei romani.