A volte sento il bisogno di isolarmi dal resto del mondo...

A volte sento il bisogno di isolarmi dal resto del mondo…

Salve esperti, volevo chiedervi un aiuto… Di base sono una persona molto chiusa ed introversa. Faccio fatica a relazionarmi con gli altri (mi considero asociale ma ho comunque degli amici) e di tanto in tanto sento il bisogno di isolarmi dal resto del mondo. Mi capita di essere totalmente apatica a volte e non ho voglia di uscire con gli amici o semplicemente rispondere ai messaggi nonostante io voglia bene a queste persone. È come se la mia apatia riuscisse ad annullare le mie emozioni, poi quando l’apatia passa ritorno alla mia piccola vita “sociale” … È normale provare apatia dal nulla? Non so se può contribuire ma più avanza il tempo e più mi sento selettiva in tutto. Vi ringrazio in anticipo. Saluti!

Anonima


Cara Anonima,
ci ha colpito molto la consapevolezza del tuo vissuto, ci hai fatto entrare nel tuo mondo e in questo isolamento che spesso di porta ad interrompere i legami con l’esterno e forse anche con te stessa nel momento in cui metti distanza dalle emozioni.
A volte i momenti di introversione sono fondamentali ci aiutano a fermarci ad ascoltare meglio i nostri bisogni, a mettere un pò di ordine nel caos interno ed esterno e forse a riprendere delle energie. Ci sono dei temperamenti più chiusi e accartocciati su se stessi e questo non vuol dire necessariamente che non si abbiamo relazioni esterne o amici.
Rispetto a quello che tu ci racconti quello che può portare a riflettere di più è questo stato di apatia, questo on/off emotivo che ti porta a troncare i rapporti e a spegnere il piacere delle relazioni. E’ la persistenza degli atteggiamenti di chiusura che possono essere un campanello di allarme.
Magari potrebbe essere utile raccontarci un pò della tua storia: è un momento particolare, ci sono dei cambiati, delle esperienze sfavorevoli che ti hanno portato a chiuderti maggiormente? C’è qualcosa che ti preoccupa?…

Non specifichi la tua età ma se vai ancora a scuola magari potresti informarti se c’è uno sportello di ascolto psicologico, magari parlare con una figura esperta può aiutarti a dare nuove forme a questi vissuti emotivi che a volte ti proteggono ma altre volte sembrano intrappolarti in una via senza uscita.
Un caro saluto!