X Factor 12. Lodo Guenzi e Mara Maionchi in "TILT"

X Factor 12. Lodo Guenzi e Mara Maionchi in “TILT”

I Red Bricks Foundation escono dal programma

ROMA – X FACTOR NOW. “Now” perché per il  secondo live show è stato chiesto ai giudici di scegliere per i talenti in gara, brani usciti negli ultimi 12 mesi. Tra scelte azzardate, scelte azzecatissime e scelte “ti piace vincere facile”, anche la seconda puntata ha dovuto salutare un altro concorrente. Questa volta è toccato ai Red Bricks Foundation. La loro versione sopra le righe e ben riuscita di Thoiry Remix di Achille Lauro non è piaciuta al pubblico. 

L’ultima parole è stata dei telespettatori

Al ballottaggio sono finiti i RBF di Lodo ed Emanuele Bertelli di Mara. Lodo e Manuel hanno scelto di eliminare Simone, Mara e Fedez i RBF. Un 2 a 2 che ha chiesto l’aiuto del “TILT”. 200 secondi in cui il pubblico ha avuto il tempo di decidere chi salvare attraverso il televoto. Per “ammazzare” il tempo, il conduttore Alessandro Cattelan dà la parola a Guenzi e alla Maionchi per un ultimo appello per i propri talenti. 

Penso sia il caso di premiare dei ragazzi che su questo palco hanno trovato la maniera per stare aggrappati al loro principio di divertimento e far fino in fondo il caz**o che a loro pare”, ha affermato il frontman de Lo Stato Sociale.

Mara ha esposto il suo dissenso nei confronti delle parole di Lodo, che ha chiesto subito spiegazioni e la Maionchi: “Non replicare, meglio non replicare. Hai fatto un discorso noioso”, ha risposto la produttrice discografica.

La puntata di Strafactor sembra aver portato la quiete tra Lodo e la Maionchi: Mara ha pensato che le parole del frontman de Lo Stato Sociale fossero state dette per screditare Emanuele Bertelli.