Atlantico, esce oggi il disco di Marco Mengoni più rivoluzionario

Quindici tracce dal sapore intercontinentale

Condividi l’articolo:

ROMA – Un disco rivoluzionario ma allo stesso tempo aggrappato al passato musicale di Marco Mengoni. È disponibile dalla mezzonotte, Atlantico, il quinto lavoro di studio del cantante.

Quindici tracce che scorrono in un attimo e per cui Marco ha dovuto “isolarsi” dal mondo. Atlantico è, infatti, il frutto di tre anni di lavoro, vissuti a pieno in giro per il mondo. Da Cuba a New York, passando per gli Emirati Arabi, la Tunisia, il Portogallo, l’America del Sud e la Tanzania

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Marco Mengoni (@mengonimarcoofficial) in data:

Sorvolando l’Atlantico, così, sono nati i brani dal sapore intercontinentale. Dai ritmi caraibici di Buona vita e quelli cubani di Muhammad Alì (che prende come riferimento il celebre pugile) a quelli portoghesi di Amalia (che, invece, ha al centro la figura della cantante portoghese Amalia Rodrigues), passando per quelli messicani de La casa azul. Quest’ultima vede la partecipazione – non annunciata – di Adriano Celentano

Marco, nei testi, esplora se stesso, fa il punto degli ultimi 10 anni e canta la sua vita senza rimpianti. 

La tracklist

Voglio
Hola (I say) featuring Tom Walker
Buona vita 
Muhammad Ali
La casa azul
Mille lire
Intro della ragione
La ragione del mondo
Amalia featuring Vanessa Da Malta e i Selton
Rivoluzione
Everest
I giorni di domani
Atlantico
Hola
Dialogo tra due pazzi

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it