E’ possibile che sia rimasta incinta con quel breve contatto?…

Gentilissimi Dottori, è da qualche giorno a questa parte che mi turba il pensiero di uno specifico episodio. Lo scorso 19 novembre è iniziato il mio periodo di ovulazione, con fitte al ventre, perdite filanti e acquose per poi terminare il 23 con filamenti appiccicaticci e sensazione asciutta. Il 24 pomeriggio sono a casa del mio ragazzo e gli pratico varie volte del sesso orale, al seguito del quale entrambi ci siamo lavati accuratamente le mani. Lui però non si sciacqua il pene. Dopo una ventina di minuti/mezz’oretta a distanza dall’ultimo rapporto di sesso orale praticatogli, comincio a massaggiargli il membro con la mano (nessuna perdita seminale o preseminale) e dopo qualche minuto gli sfioro per pochi secondi la mano destra. Dopo qualche minuto lui mi masturba con questa.
Ora la mia domanda è: dal 23 in poi io non ho avuto nessuna perdita tipica da ovulazione (quindi fertile) ma nonostante questo è possibile che sia rimasta incinta con quel breve contatto? è possibile che gli spermatozoi rimasti sul suo pene(probabilmente inattivi dato il lasso di tempo trascorso)siano passati dalla mia alla sua mano in così pochi secondi?! Il ciclo deve ancora arrivarmi,ma so che questo arriva dai 14 ai 16 giorno dal giorno dell’ovulazione e sicuramente non ho ovulato il 19,essendo quello il primo giorni di doloretti e non perdite abbondanti.
Vi prego di rispondermi al più presto.
Grazie mille in anticipo, vi stimo per il vostro lavoro e vi ringrazio per l’attenzione.

Anonima, 18 anni


Cara Anonima,
non è possibile che tu sia rimasta incinta con quel breve contatto. Il liquido seminale non ha la possibilità di fecondare se è rimasto in ambiente esterno alla vagina e, in seguito, viene a contatto con essa attraverso un contatto delle mani. Affnchè avvenga un concepimento è necessario che vi sia una penetrazione completa e il successivo rilascio di liquido seminale all’interno della vagina; in questo modo, gli spermatozoi, grazie anche alla spinta eiaculatoria, potranno raggiungere l’ovulo (presente solo nel periodo fertile della donna) e, eventualmente, fecondarlo. Quindi puoi stare tranquilla ed evitare il carico di eccessive preoccupazioni.
Un caro saluto!

2021-02-19T10:01:53+01:00