"Choose Love", un documentario per vivere bene

“Choose Love”, un documentario per vivere bene

Un viaggio di trasformazione scritto e diretto da Thomas Torelli che, sfruttando la conoscenza e la consapevolezza, porta ad aprirsi alla vita
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Si chiama “Choose Love” il nuovo documentario scritto e diretto da Thomas Torelli. Un lavoro importante che arriva dopo il successo di “Un Altro Mondo” e “Food ReLOVution“, tre opere legate da un fil rouge molto potente: cambiare il mondo in bene e in meglio. Una pellicola “Choose Love” voluta dai suoi stessi spettatori, ormai fedeli sostenitori delle opere del regista, che hanno contribuito alla realizzazione grazie a un crowdfunding.

‘Choose Love’ è un coinvolgente e toccante documentario che esamina le implicazioni e i valori scientifici del perdono così come i benefici per la salute fisica, mentale e spirituale a livello individuale e collettivo. Il film racconta di un “viaggio” di trasformazione che attraverso la conoscenza e la consapevolezza, porta ad aprirsi alla vita attraverso un processo alchemico di guarigione. Nell’empatia, nell’amore e nel significato autentico del perdono sono custoditi i semi di una nuova umanità. Choose Love vuole raccontare questo percorso, arricchendo l’aspetto filosofico e spirituale con le nuove frontiere scientifiche. Il documentario dà voce alle persone che ce l’hanno fatta ed a quei popoli ancestrali che nel corso della storia hanno saputo, nonostante tutto, perdonare. Storie vere. Una strada di apertura, di perdono e di amore che percorrendo le vie della verità, abbatte pregiudizi, schieramenti e divisioni.

Insomma “Cambiamo noi stessi per cambiare il mondo”, perché è solo sentendosi forti e radicati, che si può trovare dentro di sé la forza di perdonare. Un messaggio apparentemente semplice ma affatto banale, perché sono le nostre scelte a determinare una vita serena, sana e in grado di creare un modello di società diverso, basato sul rispetto e appunto sull’amore.

Guardatelo, fatelo vostro e non perdetevi le proiezioni per incontrare il regista, entrerete anche voi a far parte di quella che ormai è davvero una grande famiglia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it