È possibile che sia arrivato il ciclo in anticipo? Devo continuare la pillola?...

È possibile che sia arrivato il ciclo in anticipo? Devo continuare la pillola?…

Salve, sono di nuovo io. Il 3 gennaio ho avuto un rapporto completo, dimenticandomi la pillola del giorno stesso (11 pilola). Ho preso le altre pillole senza accorgermene di questa. L’11 l’ho assunta il 5 gennaio, verso le 9 di mattina. Ho letto subito il bugiardino della pillola Lestronette, che prendo già da 4 anni, e li scriveva se avessi dimenticato una pillola della seconda settimana, non ci sarebbe stato nessun segno di gravidanza.
Però anche se ho fatto il test di gravidanza il 7 gennaio ed è risultato negativo, ho comunque avuto tempo per prendere la pillola del 5 giorni dopo, EllaOne, lo stesso giorno. Dal 9 gennaio, ho avuto delle perdite marroncine, che sono continuare fino ad oggi (12 gennaio), aumentando sempre di piu, fino a sembrare perdite mestruali, solo che sono di colore marrone.
1. Queste perdite sono normali, dato che il ciclo mi dovrebbe arrivare il 17 gennaio?
2. È possibile che mi sia arrivato il ciclo in anticipo?
3. Dato che sto prendendo ancora la pillola, e nel caso in cui mi fosse arrivato il ciclo in anticipo, dovrei fare comunque una settimana di pausa e iniziare l’altro blister? Ps. Domani dovrò prendere l’ultima pillola della scatola.

Giuliana


Cara Giuliana,
come ti accennavano nella risposta precedente le perdite intramestruali potrebbero essere dovute proprio all’assunzione della contraccezione di emergenza, potrebbe trattarsi di un effetto collaterale dovuto all’elevato e improvviso apporto ormonale della pillola stessa. Ellaone è un farmaco a tutti gli effetti e può quindi comportare delle risposte collaterali che variano da persona a persona. Possono esserci nausea, cefalea, vomito, dolori addominali oppure irregolarità del ciclo con anticipi ritardi o episodi di spotting. Il tutto dovrebbe rientrare in un paio di mesi. Per questo consigliamo sempre prima di assumere il contraccettivo di emergenza di consultare il proprio ginecologo o un medico che possa valutare la situazione e valutarne l’effettivo bisogno.  Continua ad assumere la pillola contraccettiva nei modi e tempi previsti, effettuando, quindi, anche la pausa di sospensione, tenendo presente che potresti notare dei cambiamenti nell’arrivo nel ciclo. Viene consigliato di utilizzare anche il preservativo, se hai rapporti, in quanto Ellaone potrebbe interferire con il contraccettivo ormonale.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it