Ho avuto rapporti completi e non protetti con il mio compagno...

Ho avuto rapporti completi e non protetti con il mio compagno…

Sono incinta. Ultimo ciclo il 13/01. Ho avuto ogni settimana rapporti completi e non protetti con il mio compagno. Nello specifico anche il 24 e il 31. Il 27 però ci sono stati dei “preliminari” con un ‘altro. Preliminari non protetti, per una decina di minuti. L’altra persona non ha assolutamente eiaculato. Avevamo interrotto perchè consapevoli che “non si poteva”. Tant’è che ha dovuto “arrangiarsi” dopo che ero andata. Ora il dubbio che ho è comunque atroce, se la gravidanza è frutto dei rapporti con il mio compagno o di quei 10 minuti. L’aggravante sta nel fatto che è una gravidanza gemellare. Il mio compagno ha nonna paterna gemella. L’altra persona ha mamma gemella. Ho pensato all’interruzione ma sono terrorizzata… Davvero possono essere stati rilevanti quei 10 min? Il gine di un ospedale praticamente lo esclude, il mio pesa al 50% i rapporti completi e quello in cui non si è arrivati minimamente all’eiaculazione .

                                                                                                                                                                                  Elisabetta, 37 anni



Cara Elisabetta,
sentiamo da quanto ci scrivi la tua disperazione e ti siamo vicini. La gravidanza è un momento unico che bisognerebbe vivere con tranquillità e serenità. Da quanto scrivi ci sembra possibile escludere che la gravidanza gemellare non sia del tuo compagno, con l’altro non c’è stata eiaculazione nè tantomeno eiaculazione interna ed è quasi improbabile che ciò abbia potuto portare ad una gravidanza, quindi non crediamo che quei 10 minuti possano essere stati rilevanti.
Dalla mail sembra emergere una tua richiesta in merito alla decisione se continuare o meno la gravidanza, ovviamente tale scelta dovrà essere tua e non possiamo sostituirci ad una tale responsabilità, possiamo però dirti che l’interruzione di gravidanza è una scelta difficile e che sia il durante che il post vanno elaborati, anche attraverso l’aiuto di persone esperte, che possano seguirti, accoglierti e guidarti.
Nel frattempo ti consigliamo di stare più in contatto con le emozioni positive che suscita la gravidanza, lasciando andare per un po’ i mille dubbi e le mille domande, lascia che anche i sentimenti e le emozioni, non solo la razionalità, giochino il loro ruolo in questa importante fase di vita.
Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it