Catania, studenti recitano al Festival del teatro francofono

Catania, studenti recitano al Festival del teatro francofono

350 i ragazzi coinvolti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CATANIA – Trecentocinquanta studenti si sono dati appuntamento alla 21esima edizione del Festival internazionale del teatro francofono. La manifestazione, terminata oggi, si e’ tenuta al Nuovo Teatro Sipario Blu di Catania ed ha coinvolto 13 scuole catanesi e 150 studenti provenienti da Francia, Lussemburgo, Marocco, Romania, Russia e Turchia.

La scuola capofila dell’ambizioso progetto è il liceo scientifico ‘Galileo Galilei’ di Catania: “Questa ventunesima edizione- ha dichiarato la dirigente scolastica Gabriella Chisari- e come le precedenti offrirà la possibilità ai giovani siciliani e quelli provenienti da Paesi stranieri di mettere in gioco le loro competenze linguistiche in un clima di amicizia, solidarietà e rispetto reciproco“.

Per quattro giorni, i giovani partecipanti hanno messo in scena opere teatrali in lingua francese, unendo la passione per la lingua straniera e la metodologia didattica del teatro. Un’iniziativa nata più di vent’anni fa, grazie all’intuizione della professoressa catanese Elvira Nicotra che ha visto nel teatro uno strumento stimolante per la formazione e la crescita personale dei ragazzi.

Gli studenti stranieri vengono accolti per una settimana nelle famiglie dei ragazzi siciliani– ha spiegato Maria Concetta Tripoli, professoressa di lingua francofona del Galilei e coordinatrice dell’evento- vivendo l’esperienza di salire sul palcoscenico, di recitare in francese e di conoscere la bellezza del nostro territorio, in un’esperienza unica“.

Si tratta di un’esperienza bellissima– aggiunge Samuele Dell’Aiera, studente del Galilei- perché mi ha aiutato ad apprendere il francese, a vincere la mia timidezza, ad esprimere me stesso, permettendomi, inoltre, di viaggiare. L’anno scorso con la mia scuola sono stato in Lituania, dove abbiamo rappresentato una tragedia greca”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it