Dopo tre giorni dalla Norvelo ho perdite di sangue,devo preoccuparmi?...

Dopo tre giorni dalla Norvelo ho perdite di sangue,devo preoccuparmi?…

Salve sono una ragazza di 22 anni e ho delle perplessità che mi causano
ansia. Giorno 20 aprile è iniziato il mio ciclo mestruale abbondante e
doloroso ed è terminato il 25 aprile, e i due giorni successivi ho avuto
macchie scure, come mi succede al solito; al terzo giorno della fine del ciclo il 28 aprile ho avuto un rapporto non protetto con il mio fidanzato, e il giorno successivo ho preso la pillola del giorno dopo Norvelo. Dopo tre giorni dell’ assunzione della pillola il giorno 3 maggio ho manifestato macchie scure e successivamente sangue rosso, e oggi 4 maggio continuo ad avere sangue come se avessi il mio normale ciclo mestruale. Ma devo preoccuparmi e andare dal mio medico curante o da un ginecologo?

(Voglio puntualizzare che io sono quasi sempre regolare con flusso
abbondante e dolente, molte volte quando sono stressata o fiacca ho piccole perdite rosa e lo scorso mese stranamente ho avuto sei giorni di
mestruazioni e dopo due giorni ho iniziato ad avere perdite / sangue rosse, terminate dopo 4 giorni).

Serena, 22 anni


Cara Serena, 
da quello che ci scrivi  sembra che hai assunto la Norvelo nei tempi e nelle modalità previste, e quindi non ci dovrebbero essere problemi rispetto all’efficacia della pillola.
Tieni presente che il contraccettivo come la pillola del giorno dopo può provocare diversi effetti collaterali che variano da donna a donna come cefalea, nausea, dolori al ventre o alla schiena, perdite etc..; possono anche verificarsi anticipazioni o ritardi del ciclo che tendono a risolversi in un paio di mesi. Quindi probabilmente l’anticipazione del ciclo è dovuto proprio all’assunzione della pillola.
Rispetto alla tua puntualizzazione ci sembra di capire che nel mese precedente il tuo ciclo mestruale è stato caratterizzato da una grande irregolarità, ne hai parlato con il tuo ginecologo di fiducia? Potrebbe essere utile confrontarti direttamente con il tuo medico per comprendere il motivo di tale irregolarità e cercare una soluzione ai dolori e allo spotting.
Se hai altri dubbi o domande torna pure a scriverci.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it