Un'estate in redazione: al via le Summer school della Dire

Un’estate in redazione: al via le Summer school della Dire

In cinque città d'Italia, una settimana all'insegna del giornalismo per ragazzi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Chiusi libri e quaderni, per gli studenti di tutta Italia è arrivato il momento di impugnare microfoni e telecamere e raccontare il mondo che li circonda. Dal 24 giugno partono le Summer school dell’agenzia di stampa Dire e diregiovani.it, una vera e propria full immersion nel mondo del giornalismo rivolta alle giovani generazioni. Dalla carta stampata ai reportage multimediali, dal linguaggio del web a quello delle radio. Nessun aspetto dell’informazione verrà lasciato fuori, a condizione che siano i giovani ad esserne i protagonisti.

Nata a Roma e poi estesa anche a Napoli e Bologna, quest’anno la Summer school targata Dire arriva ai confini dello Stivale, con le tappe di Catania e Milano. E sarà proprio il capoluogo lombardo a dare il via all’evento, dal 24 al 28 giugno al liceo Volta di Milano. Il workshop avrà come argomento ‘Il racconto delle mafie e dell’antimafia a Milano’, approfondito dalle lezioni teoriche di giornalisti ed esperti e arricchito da esperienze pratiche (visita a ‘Radio Popolare’ e al bene confiscato ‘Casa Chiaravalle’).

Il testimone passerà poi nella mani di Bologna (dal 1 al 5 luglio), ospiti della sede della Cisl dove i ragazzi avranno l’opportunità di visitare redazioni di giornali e radio per conoscere da vicino il lavoro quotidiano di chi lavora nel mondo dell’informazione.

Dal 2 al 6 luglio sarà la volta di Roma, con una settimana interamente dedicata al mobile journalism: il giornalismo a portata di smartphone. Le attività, in collaborazione con il III municipio di Roma Capitale, verranno svolte presso la sede dell’agenzia di stampa Dire e in esterna.

La summer school sbarcherà poi a Napoli dall’8 al 12 luglio, al Liceo Umberto I, dove i giovani reporter approfondiranno il tema della sostenibilità ambientale attraverso inchieste, fotoreportage e interviste. Tra gli ospiti, i ragazzi incontreranno politici, docenti di agraria, associazioni come Legambiente e il giornalista Sandro Ruotolo. Infine, sarà la volta di Catania, dal 15 al 19 luglio. Nella sede del liceo Galilei i ragazzi ripercorreranno la storia del giornalismo e dei suoi linguaggi, dalla carta stampata al web, passando dalla radio e dalla televisione.

Un mese ricco dunque durante il quale i giovanissimi reporter, dai 14 ai 19 anni, avranno l’opportunità di incontrare esperti del settore e fare tante esperienze pratiche, per conoscere da vicino il mondo dell’informazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it