Dal rock alla classica, dal reggae al jazz: a Roma suona la Festa della Musica

Dal rock alla classica, dal reggae al jazz: a Roma suona la Festa della Musica

Domani strade, parchi, musei e piazze in festa per la grande manifestazione gratuita. Otto ore di spettacolo dal centro alle periferie.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Sono oltre 450 gli appuntamenti che domani “suoneranno” nelle strade e nelle piazze della capitale. Il merito va alla Festa della Musica che chiama a raccolta per il 2019 più di 4mila musicisti. Una grande manifestazione spontanea e gratuita che coinvolgerà tutti i Municipi della Capitale, dal centro alla periferia, per otto ore consecutive. Si festeggerà tutti insieme il solstizio d’estate suonando, ballando e cantando dalla classica al reggae, dall’elettronica al pop, dal folk al jazz, dal blues al rock sia in strade e piazze sia in luoghi tradizionalmente non destinati alla musica come parchi, ville, chiese, ospedali, ASL, mercati rionali, centri commerciali, stazioni della metropolitana, università, biblioteche, musei e teatri.
 
«Credo che in questo momento storico di grandi paure e solitudine trascorrere un pomeriggio come una serata immersi nella musica e nella bellezza di Roma insieme ad altre persone sia un modo per abbattere muri e riappropriarsi degli spazi pubblici proprio come accade da anni in altre Capitali europee. Questo è il terzo anno che la nostra città vive la Festa rinnovando lo spirito della prima manifestazione organizzata in Francia che i romani hanno dimostrato di apprezzare, visto l’alto numero di adesioni finora arrivate che mettono la Festa della Musica di Roma tra gli eventi più partecipati a livello europeo». Lo ha dichiarato il Vicesindaco con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo.
 
Per il programma aggiornato e completo: www.festadellamusicaroma.it
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it