Mabel. La pop star internazionale per la prima volta in Italia a febbraio

Mabel. La pop star internazionale per la prima volta in Italia a febbraio

Con “Don’t Call Me Up” ha conquistato le classifiche di mezzo mondo. L’attesissimo primo album “High Expectations” uscirà il 2 Agosto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Si chiama Mabel McVey ed è la figlia del celebre produttore dei Massive Attack (Cameron McVey) e di Neneh Cherry, famosa rapper e cantante svedese arrivata al successo con brani come “Buffalo Stance” (con cui ha ricevuto una nomination ai Grammy Awards) e “I’ve got U Under My Skin” (remake della canzone di Cole Porter). Ventitreenne cresciuta tra la Svezia, Londra e Marbella, Mabel si è imposta sulle scene internazionali con la super hit Don’t Call Me Up.

L’attesissimo primo album “High Expectations” uscirà il 2 Agosto. Il nuovo singolo Mad Love sta avendo grande successo sia nelle radio che sul web grazie anche al video diretto da Marc Klasfeld, regista che ha collaborato con artisti come Cardi B, Destiny’s Child e Jay Z.

Mabel il 24 febbraio arriva in Italia per la sua prima apparizione live, l’appuntamento è sul palco dei Magazzini Generali con i brani del suo disco d’esordio. 

«Sono felice che finalmente la gente possa ascoltare High Expectations – dice Mabel. – Ci ho lavorato per circa due anni e mezzo e non vedo l’ora che il pubblico faccia sue le canzoni. Lavoro duro ogni giorno perche voglio essere un’artista globale. Voglio diventare più grande possibile.»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it