X-Factor: il 12 settembre si parte con l'edizione numero 13

X-Factor: il 12 settembre si parte con l’edizione numero 13

Al tavolo dei giudici Mara Maionchi, Malika Ayane, Samuel e Sfera Ebbasta. Alessandro Cattelan sarà alla conduzione per il nono anno consecutivo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La macchina di X Factor 2019 riaccende i motori: da giovedì 12 settembre prenderà il via l’edizione numero 13 del talent show di Sky.

Al tavolo dei giudici, una giuria quasi completamente rivoluzionata: torna l’indiscussa playmaker Mara Maionchi insieme a tre nuovi ingressi, la cantautrice Malika Ayane, il cantante, autore e frontman dei Subsonica Samuel e la rapstar Sfera Ebbasta.

Alessandro Cattelan, per il nono anno consecutivo alla guida del programma, da questa stagione entra a far parte della squadra degli autori come creative producer dello show. Dopo la fase iniziale dei casting – che ha chiamato a raccolta circa 40.000 persone, provenienti dall’Italia e dall’estero ma anche numerosi italiani di seconda generazione (età media dei partecipanti 18 anni, molti 16enni ma anche un 74enne, il più anziano a iscriversi) – fanno il loro esordio, al tavolo, i nuovi giudici: al Pala Alpitour di Torino vanno in scena le Auditions di X Factor 2019, raccontate nei primi tre appuntamenti televisivi a partire da giovedì 12 settembre alle 21.15 su Sky Uno, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go – su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell’Unione Europea – e in streaming su NOW TV; il venerdì, in prima serata, in chiaro su TV8.

Per i quattro, la missione è quella di individuare artisti capaci di abbinare tecnica, originalità della voce, personalità e presenza scenica. Artisti che abbiano dentro di loro l’”x factor” e siano pronti a mostrarlo al pubblico. 

Per tutti loro, quest’anno, un nuovo meccanismo: chi, al Pala Alpitour di Torino, ottiene 4 sì ha immediatamente accesso alla fase successiva, quella dei Bootcamp; per chi riceve 3 sì, invece, l’ostacolo di una nuova selezione svolta dal giudice di categoria, che sulla base dei posti ancora vacanti, rivedendo le esibizioni delle Auditions, deve decidere chi promuovere.

Ospiti speciali delle puntate delle Auditions Achille Lauro e il vincitore della scorsa edizione di X Factor Anastasio.

A seguire, nelle settimane successive di messa in onda, si prosegue proprio con i Bootcamp dal Mediolanum Forum di Assago. In quella occasione, con il consueto meccanismo delle 5 sedie da riempire per ogni categoria, il quartetto dovrà scegliere i 20 migliori talenti che prenderanno poi parte alle Home Visit, le quali avverranno, per la prima volta nella storia di X Factor, davanti a un pubblico e rappresenteranno l’ultimo scoglio da superare per ottenere un posto tra i 12 concorrenti di questa nuova edizione. I 12 – divisi nelle consuete categorie Under Donne, Under Uomini, Over 25 e Gruppi – saranno protagonisti dei Live, al via dal 24 ottobre.

Ogni categoria avrà il suo mentore e, per tutte le fasi di selezioni, Alessandro Cattelan sarà nel backstage a dare il benvenuto agli aspiranti concorrenti e soprattutto ad accoglierli dopo la performance.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it