Martina Tozzi, giovane atleta: "Con l'atletica è stato amore a prima vista"

Martina Tozzi, giovane atleta: “Con l’atletica è stato amore a prima vista”

La mezzofondista romana ha vinto i campionati italiani juniores e promesse
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Con l’atletica è stato amore a prima vista- ha dichiarato Martina Tozzi, mezzofondista delle Fiamme Gialle- anche se ho cominciato a praticare sport con il nuoto all’età di sei anni. Poi, alle scuole medie, grazie ai campionati studenteschi, ho conosciuto la corsa campestre e da li’ non ho più smesso”.

La ventenne romana ha conquistato la medaglia d’oro ai campionati italiani juniores e promesse che si sono svolti a Firenze nel 2017. Nella gara dei 1500 metri femminili, riservata alle atlete della categoria juniores under 20, è andata a vincere con il tempo di 4’25’36”, riconfermando il titolo già conquistato durante la stagione indoor. Martina Tozzi, cresciuta da sempre nel vivaio gialloverde, un anno prima si era messa in luce ai campionati europei allievi di Tbilisi in Georgia ottenendo un ottimo quarto posto.

“Tutto quello che ho fatto nella mia carriera sportiva- ha proseguito Martina Tozzi- mi ha insegnato a crescere e a maturare nella vita scolastica e in quella di tutti i giorni. Sono entrata nel progetto studenti-atleti del Miur all’ultimo anno delle superiori ed è stata una salvezza sotto molti punti di vista. Le interrogazioni programmate e le assenze giustificate sono fondamentali per uno sportivo che si allena tutti i giorni e deve sostenere trasferte nei fine settimana. Per questo voglio ringraziare i miei professori che sono stati bravi e mi hanno permesso di portare avanti le miei passioni extrascolastiche”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it