Il tuo gatto è grasso? Scopri come farlo tornare in forma senza stress!

Il tuo gatto è grasso? Scopri come farlo tornare in forma senza stress!

5 trucchetti per fargli perdere peso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

C’è poco a fare: dieta fa rima con stress, sia nel mondo umano che in quello felino.
In entrambi i casi, però, la colpa è sempre nostra.
Se i nostri gatti ingrassano, di sicuro è perché non riusciamo a dirgli di no, e gli riempiamo la ciotola con ogni prelibatezza pur di farli felice.

Inoltre, la maggior parte dei gatti vive in appartamento, e non ha modo di fare quella poca attività fisica di cui avrebbe bisogno.
Se il gatto è grasso, dunque, che si fa?
Innanzitutto parlane con il veterinario e cerca di capire quanto peso deve perdere.
Prima che il problema diventi qualcosa di serio e sfoci nell’obesità, c’è qualche piccolo trucco da adottare per migliorare la sua forma fisica e la sua salute.

1. Diminuire il pasto

E’ un’ovvietà, ma va fatto con criterio. Non bisogna diminuire la porzione di cibo del gatto drasticamente. E’ necessario, invece, farlo gradualmente per non provocare stress nel nostro amico felino. Inoltre, se possiedi più gatti, è bene quando possibile farli mangiare in spazi diversi per evitare i “furti” di cibo.

2. Bottiglia di croccantini

E’ tra i trucchetti più utilizzati tra gli amanti dei gatti perché associa l’utile al dilettevole.
Realizzare la bottiglia di croccantini è semplice.
Basta prendere una bottiglia di plastica vuota e riempirla con un pasto di croccantini. Poi, va fatto un buco sul lato, non troppo largo ma abbastanza grande da far passare un croccantino. Chiudere la bottiglia e metterla per terra. Il gatto inizierà a giocare con la bottiglia “rumorosa” per far uscire i croccantini. In questo modo, oltre a pranzare, farà anche un po’ di attività fisica e impiegherà più tempo a consumare il pasto.

3. Inumidire i croccantini

Un altro trucco è quello di inumidire leggermente i croccantini. Diversi studi hanno dimostrato che, oltre a saziare di più, un pasto umido può aumentare i livelli di attività e portare alla perdita di peso.

4. Rendi la casa a prova di gatto

Il gatto dorme in media 16 ore al giorno. Quando è annoiato anche di più. Se passa molto tempo da solo, invoglialo a muoversi. Come? Rendendo la tua casa a prova di gatto! Basta adottare qualche misura semplice e funzionale. Posiziona qualche tiragraffio qua e là, ancor meglio se ad altezze diverse.

Puoi stuzzicare la sua curiosità anche nascondendo qualche croccantino per casa per fargli ritrovare il brivido della caccia!

5. Gioca con lui!

E’ vero che il tempo disponibile per noi stessi è sempre poco, ma bisognerebbe prendersi almeno 30 minuti al giorno per giocare con il gatto. In questo modo il nostro pelosetto potrà tenersi in attività anche in un appartamento dove gli spazi sono ristretti. Oltre per la forma, l’attività fisica lo aiuta sia a livello di umore che di benessere fisiologico, e il gioco è un buon compromesso.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it