Roma, cultura e giochi per la 'Giornata dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza"

Roma, cultura e giochi per la ‘Giornata dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza”

Oggi al Mattatoio l'iniziativa della Fondazione Romaeuropa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Non solo salute, famiglia e istruzione. Tra i diritti fondamentali di bambini e ragazzi ci sono anche cultura, bellezza, informazione, condivisione e gioco. In occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che ricorre oggi, la Fondazione Romaeuropa, nata nel 1986 per la promozione e la diffusione dell’arte, apre gli ambienti del playground Kids+Family dell’ex Mattatoio di Roma (Piazza Orazio Giustiniani) per incontri e laboratori dedicati a genitori, bambini ed educatori.

Si partirà dalle 16 con le letture animate a cura della Biblioteca Centrale Ragazzi e con la mostra su ‘Che cos’è un bambino’, di Beatrice Alemagna. L’ApeLettura, il libro mobile delle Biblioteche di Roma Capitale, farà sosta presso il playground di Kids+Family con il suo carico di storie da raccontare per bambini e famiglie.

Alle 18, invece, l’appuntamento è alla Casa dello spettatore con un laboratorio di immagini e parole: un’ora per andare insieme alla scoperta di cosa vediamo quando guardiamo. Dalle 17 alle 18.30 si svolgerà invece il laboratorio di giornalismo a cura di Internazionale Kids, un percorso per imparare a diventare reporter, grafici e traduttori alla scoperta dei giornali di tutto il mondo per bambine e bambini.

Nell’area laboratori si svolgerà invece il progetto Graf, dalle 17.30: gli adulti dovranno fornire ai bambini occasioni di gioco libero con coetanei, sia in natura che in città. Suggerimenti, idee e suggestioni per creare momenti di divertimento con poco o niente.

La giornata si concluderà con un laboratorio continuo sulla scrittura creativa. Dalle 16.30 alle 19.30, ‘Little Night Stars’, la prima community in cui genitori e figli creano e condividono storie della buonanotte attraverso la magia dell’illustrazione dal vivo, porterà i bambini a riflettere su alcuni dei loro diritti fondamentali, come riconosciuti e difesi dalla Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it