Webstar, incontri e anteprime: la prima edizione del Digital Media Fest

Webstar, incontri e anteprime: ecco la prima edizione del Digital Media Fest

Tutte le novità sull'evento nell'intervista alla direttrice Janet De Nardis
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il primo festival internazionale italiano dedicato ai prodotti digitali. E’ il Digital Media Fest, evento in programma dal 29 novembre al 1 dicembre alla Casa del Cinema e all’Università La Sapienza di Roma. 

Una nuova sfida, per Janet De Nardis ideatrice e direttrice dell’evento che dopo l’esperienza del Roma web fest, è pronta ad affrontare questa nuova partenza: “Vogliamo andare a esplorare tutto ciò che la tecnologia permette di realizzare”, ha raccontato la De Nardis a Diregiovani. 

Un luogo nuovo, quello del Digital media Fest, nato per far incontrare i creativi di diversi mondi con le istituzioni, i produttori e il mercato dei brand. “Se parliamo di prodotti di un certo tipo, il mercato dell’audiovisivo su internet può creare quel tipo di cultura per avvicinare i giovani al cinema”.

“Con il Digital Media Fest presenteremo, accanto ai prodotti di creativi indipendenti, anche prodotti che raccontano la storia e questioni di cultura generale con un linguaggio più semplice possibile. C’è inoltre la volontà di dare alle famiglie degli strumenti per gestire i pericoli della rete” ha spiegato la direttrice.

Digital Media Fest: il programma

Tre giornate dedicate all’industria dell’immagine con screening, workshop, proiezioni e anteprime e tanti ospiti.

Venerdì 29 novembre alle ore 15.30 appuntamento con la dodicesima edizione del premio Teletopi, l’oscar del video storytelling online. In gara i migliori progetti di videonarrazione in rete creati da brand, community, editori e terzo settore. A valutarli una giuria formata da 10 analisti ed esperti del settore. A seguire i pitch, l’incontro tra produttori (tra cui Medusa, Wilde Silde, Rai Cinema…) e le idee selezionate dal festival per progetti innovativi proposti dai talenti emergenti.

Sabato 30 novembre, la presentazione della “Trilogia della Memoria”, un prodotto editoriale dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani con la regia di Giuseppe Muroni. Saranno presenti al Digital Media Fest, il regista, Monica Guerritore, Stefano Muroni, Francesca Valtorta, Stella Egitto, Giorgio Colangeli, Anna Maria Quarzi (direttrice Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara) e la senatrice Paola Boldrini.

Tra le anteprime, confermate la presenza del cast di Involontaria. Involontaria è una “dramedy” con un cast di talento e tantissime importanti guest della musica e dello spettacolo.  Saranno presenti al Digital Media Fest alla presentazione della serie il 1 dicembre: Ugo Vivone e Giulio Mantella (di Officine Buone), le attrici Neva Leoni, Michela Giraud, Giulia Penna e Ludovica Pagani e il regista Alessandro Guida.

Il mondo virtuale è realtà al Digital Media Fest

Verranno proiettati al Festival alcuni dei lavori di Omar Rashid, regista che ha nel DNA innovazione e creatività. Tra i prodotti di realtà virtuale, Discovery Rome, opera prima di Paco Lanciano divulgatore scientifico e collaboratore storico di Piero Angela. Un viaggio nel tempo per rivivere la storia millenaria di Roma.

Non mancheranno i panel che si svolgeranno all’Università La Sapienza e alla Casa del Cinema di Roma che vedranno protagonisti le webstars più amate dalla rete dagli Actual a Angelica Massera e moltissimi altri.

Tra gli argomenti che si affronteranno nei vari incontri: il branded content, le donne e il web, i finanziamenti per i prodotti audiovisivi webnativi, la dipendenza da internet, ma in particolar modo ‘L’educazione finanziaria attraverso il web e i prodotti audiovisivi’. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it