Roma, occupazione 'Virgilio': su Facebook il racconto degli studenti

Roma, occupazione ‘Virgilio’: su Facebook il racconto degli studenti

Rassegna stampa, incontri e attività artistiche
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sveglia presto per gli studenti del liceo ‘Virgilio’ di Roma che già dalle sette del mattino hanno preso in mano scopa e palette e hanno iniziato a pulire il cortile e gli altri spazi dell’istituto. Dopo una colazione sociale si sono riuniti in assemblea per decidere e comunicare i corsi e le iniziative della giornata. I rappresentanti hanno deciso che la rassegna stampa accompagnerà gli studenti tutte le mattine.

Tra gli argomenti trattati: decreto salva-stati e la Cop25 (Climate Change Conference) che si sta riunendo a Madrid in questi giorni. Inoltre, in fase di rassegna stampa i ragazzi riprendendosi e pubblicando il loro video su facebook, hanno criticato alcuni articoli sulla loro occupazione dichiarando: “Chi voleva entrare a scuola venerdì è stato fatto entrare. L’unico picchetto che c’è stato, è stato un picchetto informativo per quelli che sarebbero voluti andare al quarto sciopero per il clima”.

Tra gli invitati che si sono alternati nelle aule del liceo, Michela Murgia, che ha parlato di femminismo; i ragazzi e le ragazze del collettivo ‘A corpo libero’ e la serigrafia del ‘De Lollis Underground’ che hanno raccontato le esperienze dei loro collettivi. La giornata si è conclusa con un gruppo di ragazze, ‘Gandhara’, che realizza esposizioni artistiche in giro per Roma, che ha portato tra i corridoi dell’istituto una performance di ballo, seguita poi dall’assemblea di gestione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it