VIDEO| La musica di Paula Romina in due hashtag: #girlpower e #latinpop

VIDEO| La musica di Paula Romina in due hashtag: #girlpower e #latinpop

La cantautrice ecuadoregna è venuta a trovarci in redazione ci ha anche cantato una versione acustica di "Guay!"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -- Onestà, semplicità, trasparenza e girl power. Sono queste le parole che descrivono alla perfezione la musica di Paula Romina, cantautrice classe 1997. Originaria dall’Ecuador ma stabile a Milano dall’età di 7 anni. Questa influenza latina e la commistione di culture fanno nascere i pezzi della ragazza, che nascono tutti dalla sua penna in spagnolo

Paula ha pubblicato il suo nuovo EP, “Solo Conmigo”, un disco che nasce per raccontare i mille volti di una donna e che mescola pop, urban e suoni tropical a cui è difficile resistere. Paula ce lo ha raccontato ai nostri microfoni. Ecco l’intervista.

Intervista a Paula Romina: il girl power e il suo latin pop

“Solo Conmigo è il nome del mio EP ma anche di una delle canzoni -- ci ha detto Paula -. Racconta di una storia d’amore che ho vissuto ma proietto una donna forte, sicura di sé, che porta avanti le sue decisioni nonostante tutti i problemi intorno a lei. Si dimostra una donna sicura, fiera e che ama il suo corpo”.

Come si può intuire, quindi, il girl power è alla base di tutta la carriera di Paula che prende le mosse dalla musica di Karol G, vero e proprio modello per la ragazza ecuadoregna.

“Solo Conmigo” ha preceduto l’uscita dell’ultimo singolo “Guay!”, che Paula ha cantato in acustico dopo la nostra intervista. Nella canzone l’artista parla a tu per tu con una persona ed esprime il proprio messaggio di uguaglianza con la speranza di vivere un giorno in un mondo finalmente senza frontiere e pregiudizi. “È importantissimo per me parlare di queste tematiche perché sono nata in Ecuador e sono cresciuta in Italia -- ha raccontato Paula -- ho vissuto questo cambiamento culturale e volevo aggiungere nella canzone come anche nelle altre queste influenze culturali e musicali che ho avuto durante la mia crescita”. 

Influenze che sono state determinanti anche nella scelta della lingua da usare per la scrittura dei brani. Inizialmente, Paula ha ammesso di aver iniziato in italiano. Poi, pian piano, ha capito che lo spagnolo “era la lingua con la quale riuscivo ad esprimere meglio il mio pensiero”.

L’EP è fuori su tutte le piattaforme. Ecco la tracklist.

MIRA QUE MAMA

GUAY!

NO HAY VUELTA ATRÀS

SOLO CONMIGO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it