Online il video di Dopo mezzanotte: il brano electro-pop di Ludwig

Online il video di Dopo mezzanotte: il brano electro-pop di Ludwig

Il video è diretto da Filippo Silli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Non andate a letto presto: Dopo Mezzanotte inizia lo show di Ludovico Franchitti, in arte Ludwig. Il brano – che ha come tema centrale il divertimento sfrenato, una festa stile Project X che scatta solo dopo la mezzanotte – rappresenta un connubio tra le sonorità electro-pop, peculiari dell’artista romano, e quelle rock-dance. Il cantante, dj e producer definisce la canzone coprodotta con Dj Matrix e Danuskun mix tra passato e presente, pronto ad infiammare i club”. 

Da poche ore online, nel video del brano diretto da Filippo Silli viene mostrato come la vita dell’artista (e di chi gli sta intorno) cambi in maniera radicale quando le lancette dell’orologio superano la mezzanotte. Concerti e dj-set da bagno di folla, locali, a Roma e all’estero, stracolmi di persone che vogliono vivere all’insegna della spensieratezza le proprie serate, ballando e cantando a squarciagola i testi di quelle canzoni che ormai è impossibile non conoscere.

Ludwig ha recentemente registrato il sold-out all’Atlantico Live di Roma e ha da poco conquistato il disco d’oro con Domani Ci Passa, estratto dall’EP CURIOSO, che ha totalizzato oltre 17 milioni di streaming.

IL TESTO DI DOPO MEZZANOTTE

Col fuso orario americano però sono italiano, uoooh, uoooh, uoooh
non sono il tipo un po’ annoiato seduto sul divano, uoooh, uoooh, uoooh
ho una voglia infinita di vivermi la vita
sempre fuori controllo, barcollo ma non mollo
siamo tutti spietati alle tre
voi che andate a letto presto non potete saperlo perché

Dopo mezzanotte comincia lo show
mi bevo un altro cocktail e distruggo l’iPhone
volo come Harry Potter, vedo gli Ufo Robot
perché il mondo è più bello dopo mezzanotte.

Oggi nel locale ho rimorchiato un lavandino
so’ giustificato, son le 5 del mattino
solo vacca voglio bere, non riesco più a vedere
diventi bella anche te, dopo mezzanotte.

Ritorno a casa quando è giorno e vedo tutto sfocato, uoooh, uoooh, uoooh
non mi ricordo che ho bevuto, sembra m’hanno menato, uoooh, uoooh, uoooh
e non m’importa di niente se poi parla la gente
bevo e non penso a niente, dalle guardie fuggente
siamo tutti spietati alle tre
voi che andate a letto presto non potete saperlo perché

Dopo mezzanotte comincia lo show
mi bevo un altro cocktail e distruggo l’iPhone
volo come Harry Potter, vedo gli Ufo Robot
perché il mondo è più bello dopo mezzanotte

Oggi nel locale ho rimorchiato un lavandino
so’ giustificato, son le 5 del mattino
solo vacca voglio bere, non riesco più a vedere
diventi bella anche te, dopo mezzanotte.

Eh no!
E ridi! 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it