A Roma il set di Tom Cruise: 40 giorni di effetti speciali e inseguimenti

A Roma il set di Tom Cruise: 40 giorni di effetti speciali e inseguimenti

Le riprese inizieranno a marzo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tom Cruise torna a girare un nuovo film a Roma. Intorno a metà marzo il divo americano e il suo set invaderanno le strade della Capitale per le riprese di Lybra, titolo provvisorio della sua ultima impresa cinematografica. Il centro di Roma sarà interessato da diversi set: a piazza Navona, piazza Venezia, nei vicoli di Monti e forse anche a piazza di Spagna. In totale le riprese dovrebbero durare circa 40 giorni e la produzione americana potrebbe pagare circa 200.000 euro al giorno per l’occupazione del suolo. Previsti effetti speciali e diverse scene di inseguimenti nelle piazze del centro. La Capitale torna dunque un set di una grande produzione a stelle e strisce dopo gli ultimi set degli anni scorsi come quelli per Zoolander 2, Angeli e Demoni, To Rome with love di Woody Allen, 007 Spectre e altri ancora. Senza scordare altri film girati qualche anno prima come Il Talento di mister Ripley, Ocean’s Twelve, Mangia, prega, ama o Gangs of New York che ha segnato la rinascita di Cinecittà dopo anni di declino. Per Tom Cruise, invece, si tratta del terzo ritorno di una certa importanza a Roma. Nel 2005 per il set di Mission impossible 3, anch’esso girato parzialmente nella Capitale, e nel 2006 per il suo matrimonio con l’attrice Katie Holmes a Bracciano, un super evento anticipato da feste a Roma con invitati del calibro di David Beckham e John Travolta.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it