Vorrei avere la mia prima volta ma ho dei dubbi e delle ansie.

Vorrei avere la mia prima volta ma ho dei dubbi e delle ansie…

Sono fidanzata da quasi 10 mesi con un ragazzo fantastico con cui ho un bellissimo rapporto. Io sono vergine mentre lui ha già avuto altre esperienze (anche se “fare l’amore” sarebbe la prima volta per lui). Quando stavamo insieme da 4 mesi abbiamo parlato della nostra futura prima volta e ci eravamo detti di aspettare il momento giusto affinché sia un gesto fatto con amore. Ora io so che lo amo e lui ama me. Qualche giorno fa è successo che lui mi ha detto di essere pronto e certamente sono felice di questo, ma io non credo di esserlo. Ho paura. Avevo paura di rimanere incinta anche solo quando facevamo petting e quindi avere un rapporto sessuale completo mi spaventa, anche se usassimo il preservativo continuerei a complessarmi. Ho 18 anni e tantissimi progetti per il futuro e inoltre i miei genitori sono molto all’antica. Se mai loro dovessero scoprire che io ho avuto un rapporto o se dovessi rimanere incinta il loro mondo crollerebbe. Credo che il fatto di non averli dalla mia parte in questo passo mi influenzi molto. Ogni volta che pratico anche solo del petting con il mio ragazzo e poi torno a casa è come se mi sentissi in colpa per aver fatto qualcosa che so che ai miei genitori non piace. Si tratta di un gesto d’amore lo so ma ho paura. Oltre il fatto della gravidanza mi preoccupa di potermene pentire, non per il mio ragazzo perché lo amo, ma per magari non aver aspettato di più, so che è strano. Il mio ragazzo si è sempre mostrato disponibile nell’aspettarmi perché sa di queste miei preoccupazioni ma nell’ultimo periodo è un po’ più seccato perché mi ama davvero e so che non è giusto verso i suoi confronti. Chiedo per ciò un vostro consiglio. Grazie

Anonima


Cara Anonima,
grazie per la fiducia che riponi in noi, proveremo a darti qualche consiglio. Innanzitutto dalle tue parole emerge molta capacità di riflessione, ciò ci fa pensare che tu sia una ragazza matura che valuta le situazioni prima di scegliere cosa sia meglio per sé. Ecco forse il primo punto è proprio capire cosa vuoi tu senza pensare di dover “accontentare” sia il tuo ragazzo che i tuoi. E’ molto bella la storia che descrivi con il tuo ragazzo, è bello che ti rispetti ed aspetti, proprio perchè c’è amore non devi pensare che il tuo tempo abbia una scadenza, devi sentirlo di essere pronta, cosa che per adesso ci sembra di capire non sia così, e soprattutto deve avvenire in modo naturale senza pressioni. Devi prima tu stessa rispettarti ed aspettare i tuoi tempi senza sentirti sbagliata e vedrai che se lo spieghi con le giuste parole lui capirà. Riguardo ai tuoi, è naturale che possano influenzarti ma devi iniziare a pensare che sei una persona distinta dal loro modo di pensare e vivere. Hai le tue idee, principi che possono differenziarsi da quelli della tua famiglia. In questa decisione loro centrano poco, non devi condividere per forza, o aspettare che siano d’accordo. Ogni genitore vorrebbe tutelare i propri figli a lungo ma ad un certo punto i figli gli fanno capire che sono capaci di farlo da soli. Quindi dovresti differenziare il tuo bisogno di aspettare dalle idee dei tuoi.
Se può aiutarti a sentirti più preparata ed a ridurre l’ansia di un ipotetica gravidanza potresti andare al consultorio o da un ginecologo per parlare di metodi contraccettivi e magari valutare se iniziare a prenderli. Sei maggiorenne e quindi non dovresti dirlo ai tuoi se non vuoi. 
Viviti la tua storia con l’entusiasmo che merita e vedrai che il momento giusto arriverà, lo sentirai.
Un caro saluto


Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it