Sanremo 2020, tutto quello che c'è da sapere sulla terza puntata

Sanremo 2020, tutto quello che c’è da sapere sulla terza puntata

Alketa Vejsiu e Georgina Rodriguez co-conduttrice
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SANREMO – In occasione della conferenza quotidiana all’Ariston Roof con i protagonisti della kermesse, Amadeus ha subito precisato che cercherà “di asciugare alcune cose durante la puntata”. “Siamo andati un po’ lunghi con i tempi ieri sera– ha detto il conduttore- e questo mi dispiace. Ma la voglia di dare ancora di piu’ al Festival era tanta“.
Con Amadeus, sul palco della terza puntata, le co-conduttrici Alketa Vejsiu e Georgina Rodriguez. Presente alla conferenza solo la conduttrice albanese “perché Georgina aveva degli impegni ma sta arrivando“, ha precisato Amadeus.

In Albania questo show è la colonna sonora di tante vite“, ha dichiarato Vejsiu.Se potessi raccontare la mia vita-ha continuato la speaker radiofonica- la canterei con le vostre canzoni (quelle italiane, ndr). Questa sera rappresenterò il sogno delle donne che lottano. Io sono una donna cresciuta in un piccolo Paese non potente come l’Italia e questo non mi ha limitata di sognare alla grande“.

Roberto Benigni all’Ariston

Molto atteso sul palco dell’Ariston, intorno alle ore 22.40, il Premio Oscar Roberto Benigni. Sul tempo della performance, però, è stata mossa una critica. Voci di corridoio dicono che dovrebbe durare circa 45 minuti. “Benigni farà una cosa particolare e durerà quel che è giusto secondo la sensibilità dell’artista, così come fa Fiorello“, ha detto Amadeus. “Non ho voluto sapere cosa volesse fare. Ma sappiate che farà qualcosa che è legato alla cosa più importante che ci sia, ovvero l’amore. Averlo qui è come avere in squadra Cristiano Ronaldo: passi la palla a lui e qualcosa accade sempre“.

Tra gli ospiti speciali anche Lewis Capaldi, Mika (che si esibirà sul Nutella Stage nei pressi dell’Ariston) e il cast de L’Amica geniale – Storia del nuovo cognome, la serie diretta da Saverio Costanzo e tratta dal secondo romanzo della quadrilogia di Elena Ferrante, con protagoniste Margherita Mazzucco e Gaia Girace.

ORDINE DI USCITA CANTANTI

La terza serata del Festival è dedicata ai duetti e alle cover. I 24 big in gara hanno scelto un brano tra quelli che hanno fatto la storia del Festival della Canzone Italiana.

Il primo ad esibirsi sarà Michele Zarrillo, che interpreterà ‘Deborah’ con Fausto Leali. A seguire, in ordine di uscita, Junior Cally in ‘Vado al massimo’ con i Viito, Marco Masini in ‘Vacanze romane’ con Arisa, Riki in ‘L’edera’ con Ana Mena, Raphael Gualazzi in ‘E se domani’ con Simona Molinari, Anastasio in ‘Spalle al muro’ con i P.F.M., Levante in ‘Si può dare di più’ con Francesca Michielin e Maria Antonietta, Alberto Urso in ‘La voce del silenzio’ con Ornella Vanoni, Elodie in ‘Adesso tu’ con Aeham Ahmad, Rancore in ‘Luce’ con Dardust e La Rappresentante di Lista, Pinguini Tattici Nucleare in ’70 volte’ (un medley di varie canzoni), Giordana Angi in ‘La nevicata del ’56’ con Solis String Quartet, Le Vibrazioni in ‘Un’emozione da poco’ con i Canova, Diotato in ’24mila baci’ con Nina Zilli, Tosca in ‘Piazza grande’ con Silvia Perez Cruz, Rita Pavone in ‘1950’ con Amedeo Minghi, Achille Lauro in ‘Gli uomini non cambiano’ con Annalisa, Bugo e Morgan in ‘Una canzone per te’, Irene Grandi in ‘La musica e’ finita’ con Bobo Rondinelli, Paolo Jannacci in ‘Se me lo dicevi prima’ con Francesco Mandelli e Daniele Moretto, Elettra Lamborghini in ‘Non succederà più’ con Myss Keta e Francesco Gabbani in ‘L’italiano.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it