Michele Bravi torna con nuova musica. A marzo il terzo disco di inediti

Michele Bravi torna con nuova musica. A marzo il terzo disco di inediti

L'annuncio è arrivato a sorpresa sui social
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Michele Bravi è pronto a tornare con un nuovo album. Uscirà il 20 marzo “La geografia del buio”, terzo disco del cantautore. L’annuncio è arrivato a sorpresa sui social dell’artista. Dalla mezzanotte di stasera il lavoro è in preorder e presave. 

A distanza di tre anni da “Anime di carta”, il disco certificato disco d’oro e contenente il singolo doppio platino “Il diario degli errori”, Michele torna con un progetto musicale profondamente diverso da tutta la produzione precedente.

L’estetica del disco si sviluppa in una sequenza di immagini oniriche e surreali, allucinazioni, che Michele racconta attraverso le parole e la musica. Si susseguono suggestioni evocative che rimandano a una realtà stravolta e a un profondo dolore che avvolge, immerge e nasconde ogni cosa come una profonda coltre di nebbia.

Il concept dell’album è caricato di grande drammaticità, è come se la realtà si palesasse sotto forma di rappresentazione teatrale, dove la separazione tra spettatori e attori è un limite invalicabile.

“Avere le parole per dire il caos non salva da niente ma almeno disegna il labirinto- ha scritto Bravi su Instagram- La geografia del buio è un racconto attraverso la ferita del mondo. Una perdita di aderenza dal reale e il tuffo in un’oscurità che racchiude in sé la violenza della vita e riscopre nell’amore l’unica salvezza. Un amore che non combatte il male ma che aiuta a disegnarne la geografia”.

Torna piano piano alla realtà Michele, che il 22 novembre 2018 ha causato un incidente che ha fatto perdere la vita a una motociclista di 58 anni. La prossima udienza è fissata per l’11 marzo. Michele ha chiesto di patteggiare 18 mesi.

Il cantante, un passo alla volta, è riuscito ad elaborare il dolore di quella sera e del periodo successivo. Terapia privilegiata è stata la musica: ora il frutto arriva su tutte le piattaforme e nei negozi fisici. Lo scorso ottobre, Bravi è tornato ai live con tre date sold out al Teatro San Babila di Milano. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it