Sesso assassino: ecco l'antechino, l'animale che copula fino alla morte

Quando il sesso uccide: ecco l’antechino, l’animale che copula fino alla morte

ROMA – Per molti, morire facendo sesso può essere il sogno di una vita.
Ma la realtà è molto più atroce della fantasia.
Per questa specie australiana copulare è un’azione suicida.
L’antechino (Antechinus) è un piccolo marsupiale dalle dimensioni di un topo. Gli esemplari maschi si accoppiano furiosamente fino a compromettere la loro salute.
Nella stagione degli amori, possono, infatti, intraprendere rapporti sessuali per 12 ore di seguito, portandoli a morire per sfinimento.

Il periodo di riproduzione è fondamentalmente di due o tre settimane l’anno, e vede i maschi impegnarsi in un accoppiamento con il maggior numero di femmine possibile.

Questo innalza il livello di testosterone notevolmente, che a sua volta innesca un malfunzionamento dell’interruttore dell’ormone dello stress: il conseguente aumento di questi ormoni provoca il crollo del sistema immunitario e porta a morte per sfinimento.

 

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it