L'orientamento si fa online: nasce Campus Orienta Digital

L’orientamento si fa online: nasce Campus Orienta Digital

Il primo salone dello studente interamente digitale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Con le scuole chiuse e il calendario dei tradizionali saloni dedicati all’orientamento sospeso a causa del lockdown, gli studenti che stanno completando le scuole superiori e le loro famiglie rischiano di restare senza bussola. Una esigenza a cui ha risposto in tempi record “Il Salone dello Studente, Campus Orienta” la manifestazione che dal 1990, in 30 anni di vita, ha coinvolto oltre 6 milioni di studenti su tutto il territorio italiano diventando il punto di riferimento imprescindibile per i giovani in uscita dalla scuola secondaria, per le loro famiglie e per i docenti che li aiutano a intraprendere le strade più adatte dopo l’esame di maturità.

Da oggi, al sito www.salonedellostudente.it, è possibile accedere, gratuitamente, alla prima piattaforma digitale informativa e interattiva, realizzata in Italia, completamente dedicata all’orientamento.

Un luogo di incontro virtuale dove i tradizionali stand diventano aree informative in cui i ragazzi possono scaricare i piani di studio e consultare l’offerta formativa, comunicare direttamente con lo sportello studenti di ogni Ateneo e scuola, fare dei tour virtuali, visitare le gallery di tutte le università italiane e delle più importanti istituzioni straniere, delle scuole specialistiche, degli Its (Istituti tecnici superiori post-diploma) sino alle Accademie d’arte, media, moda, difesa militare e design. Ma soprattutto un luogo di interazione e di confronto, dove poter navigare tra video-presentazioni di corsi di laurea, webinar sulle professioni, workshop interattivi, e fare collegamenti diretti con psicologi ed esperti di orientamento ma anche sottoporsi a test sui corsi a numero chiuso.

Grazie a Campus Orienta Digital, come nei saloni fisici, i ragazzi continueranno ad avere una guida per scegliere al meglio il loro futuro. A cominciare dai massimi esperti dell’orientamento che, tramite contatto diretto, incontri in streaming e webinar, li aiuteranno a individuare il percorso formativo più adatto a ciascuno di loro. In particolare, sono stati definiti tre diversi percorsi che lo studente potrà seguire: Esplorativo per chi è ancora incerto; Accademico per chi ha già scelto di proseguire con lo studio; Professionale per chi vuole muovere i primi passi nel mondo del lavoro, dopo il diploma o dopo la laurea.

Ampio spazio è dedicato, nel portale, anche al tema cruciale del lavoro. Cliccando su oltre 20 aree tematiche professionali i ragazzi potranno conoscere caratteristiche e prospettive dei mestieri attuali e futuri. Inoltre un’intera area è stata dedicata a focus e approfondimenti per i docenti.

“Dopo l’annullamento delle tappe di marzo e aprile per il lockdown, oltre 450 mila maturandi rischiavano di restare senza una bussola per scegliere il loro domani. Ma il destino della scuola e delle nuove generazioni», spiega Domenico Ioppolo, Coo di Campus Orienta, «è troppo importante per sottrarre loro uno strumento che, realizzato ogni anno in oltre 15 grandi e medie città da Nord a Sud, si è rivelato un appuntamento affidabile grazie alla capacità di far dialogare l’intera filiera educativa: scuola-università-impresa». “Ai ragazzi deve essere garantito sempre il diritto di scegliere. Non possono essere lasciati soli, senza gli strumenti per affrontare una scelta così importante. Perché il futuro dei giovani è qualcosa che ci compete e non si ferma nemmeno in questo periodo”, ha spiegato Ioppolo.

“Si tratta di un innovativo impianto digitale, che ha visto la collaborazione tra Campus Orienta e LiveXtension- spiega Gianni Fiammengo, AD di LiveXtension che ha portato a realizzare in tempi rapidi la prima Piattaforma Digitale dell’Orientamento completamente realizzata da LiveXtension”.

SPAZIO AL LAVORO

Numerosi esperti, provenienti dalle realtà più dinamiche del settore, spiegheranno ai giovani come presentare una candidatura, scrivere un Cv vincente, stendere una lettera motivazionale o affrontare un colloquio. Tanti consigli, ma anche strumenti pratici: esempi Cv specifici a seconda delle professioni scelte; analisi di annunci di lavoro e dei curricula più efficaci per rispondere all’offerta; chiarimenti sulle diverse tipologie di contratto. I ragazzi scopriranno quali sono i passi necessari per fondare e lanciare una start up o le strategie più efficaci per lavorare con i social media. Impareranno a riconoscere le soft skills più richieste dagli Hr recruiters, capiranno come e perché una buona web reputation sia fondamentale, nell’ottica di personal branding, per promuovere sé stessi sul mercato del lavoro e l’importanza delle lingue straniere per il mondo del lavoro. Inoltre, professionisti esperti li consiglieranno su quali sono gli step che conducono dall’università alla professione. Ad amplificare questi messaggi, anche celebri youtuber come Filippo Caccamo, Riccardo Cambò di Breccia e Monica Brancato, che porteranno il loro mondo e le loro storie direttamente agli studenti.

STRUMENTI DIDATTICI ANCHE PER I DOCENTI

Anche i docenti delle scuole superiori italiane potranno beneficiare dei contenuti e servizi di Campus Orienta Digital, grazie a una sezione dedicata interamente a loro che contiene studi, approfondimenti, focus e ricerche su temi fondamentali per l’insegnamento moderno, quali la Didattica Innovativa, l’alternanza scuola/lavoro, l’orientamento e l’inclusione, grazie alla collaborazione tecnico-scientifica delle realtà più autorevoli nel mondo della didattica sia tradizionale che digitale: INDIRE, Università Telematica Pegaso e l’Università Sapienza con cui Campus conduce dal 2014 Teen’s Voice, l’indagine sui Millenials.

Quando l’emergenza sanitaria si sarà auspicabilmente conclusa, il Salone dello Studente tornerà con le sue tappe nelle principali città italiane. Nel frattempo, la sua versione Digital, Remote&Smart andrà ad arricchire il kit didattico-educativo-orientativo con cui si stanno cimentando in questi mesi di e-learning docenti e discenti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it